10.329 euro di multa per chi non mette questo cartello davanti casa

La crisi epidemiologica ha messo in notevole crisi tantissimi settori, tant’è che il Governo ha predisposto diverse misure e incentivi per far ripartire l’economia. Uno dei settori che sicuramente ne ha risentito maggiormente è stata l’edilizia, ma grazie al Superbonus 110% tantissime imprese hanno potuto ripartire. Grazie a tale misura tantissime persone hanno potuto e possono eseguire importantissimi lavori fruendo di una detrazione del 110% delle spese sostenute.

In particolare per la realizzazione di specifici interventi finalizzati all’efficienza energetica e al consolidamento statico o alla riduzione del rischio sismico degli edifici. Tra gli interventi agevolati rientra anche l’installazione degli impianti fotovoltaici e delle infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici negli edifici. Per non avere problemi è importante essere bene informati su tutte le regole inerenti al Superbonus. Infatti è necessario che l’edificio oggetto dell’agevolazione sia residenziale nella sua totalità. Ovvero, si può ottenere il Superbonus soltanto se la superficie complessiva degli immobili destinati a residenza sia superiore al 50%. In caso contrario arrivano brutte notizie dall’Agenzia delle Entrate per coloro che ignorano questa regola fondamentale e dovranno restituire i soldi della super detrazione.

Leggi anche:  Calenda dice no a un'ammucchiata anti - sovranisti guidata dal Pd

Necessario seguire regole ben precise per non perdere l’agevolazione

Inoltre per non perdere le agevolazioni fiscali previste con il Superbonus è necessario prestare molta attenzione alle norme sulla sicurezza sul cantiere. Garantire la sicurezza sul cantiere è un’esigenza fondamentale innanzitutto per l’integrità dei lavoratori e di terzi, nonché una condizione essenziale per fruire del beneficio fiscale. Infatti la legge prevede che la detrazione non sia riconosciuta qualora siano violate le norme in materia di sicurezza sul lavoro e tutela della salute.

Il Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro stabilisce che il responsabile della tutela dei lavoratori sul cantiere sia il committente dei lavori. Tuttavia, quest’ultimo non avendo le competenze necessarie, potrà nominare a sua volta un responsabile dei lavori. Inoltre è fondamentale ai fini di una corretta vigilanza esporre in maniera ben visibile il cartello di cantiere. Questo dovrà contenere gli estremi del permesso a costruire e tutte le altre informazioni richieste dalla legge.

10.329 euro di multa per chi non mette questo cartello davanti casa

Qualora gli ufficiali o agenti di polizia riscontrino che nei luoghi in cui si stanno realizzando delle opere manchi il suddetto cartello informeranno l’autorità competente. In particolare, l’autorità giudiziaria, il competente organo regionale e il dirigente del competente ufficio comunale che verificherà entro 30 giorni la regolarità delle opere.

Il cartello di cantiere inoltre dovrà contenere la data di inizio e la data presunta di fine lavori, la descrizione, il committente, l’impresa esecutrice, il direttore dei lavori, i progettisti ecc. Inoltre per chi esegue i lavori grazie al Superbonus 110% dovrà necessariamente indicarlo nel cartello. In mancanza, il T.U.E.prevede, all’art.44, un’ingente sanzione ai danni del committente. Infatti qualora venga riscontrata la mancanza del cartello di cantiere o i dati richiesti dalla legge, il committente rischia una sanzione pari a 10.329 euro. Pertanto chi non vuole rischiare 10.329 euro di multa per non aver messo il cartello dovrà prestare molta attenzione a questo importante adempimento. In tale ipotesi si potrebbe rischiare addirittura la perdita dell’importante beneficio fiscale che si ottiene grazie al Superbonus.

Lettura consigliata

Con il bonus ristrutturazione anche per gli immobili non finiti si faranno grandi affari

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell’autore, consultabili QUI»)

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook