100 posti per OSS a tempo indeterminato e solo con l’attestato! Ecco dove

Riportiamo un’ottima notizia per chi sta cercando lavoro. È attivo un Bando Pubblico per 100 posti per OSS, a tempo indeterminato.

Il lavoro di Operatore Socio Sanitario è caratterizzato da una moltitudine di responsabilità ma offre anche grandi soddisfazioni personali.

posti per OSS
InformazioneOggi

Sappiamo che chi intraprende un percorso di studi in questo ambito diventa poi una figura fondamentale per i pazienti.

L’OSS deve saper lavorare in un contesto di lavoro di equipe, effettuare una corretta attività assistenziale, alberghiera e socio relazionale, e saper integrare la propria attività con quelle delle altre figure professionali.

Ci sono diversi percorsi di studio per diventare un Operatore Socio Sanitario. Una volta ottenuta la certificazione idonea possiamo sfruttare i concorsi pubblici. Ecco le specifiche di un bando che offre ben 100 posti, e la scadenza è a breve quindi meglio approfittarne.

100 posti per OSS, a tempo indeterminato e solo con l’attestato! Ecco dove

Per chi abita a Bologna, nelle vicinanze o chi non ha problemi a trasferirsi, ci sono ben cento opportunità di lavoro come OSS. Ecco le specifiche, come fare la domanda, quali requisiti sono richiesti e che tipo di contratti vengono offerti.

Il concorso scade il 13 febbraio 2023 e in Gazzetta Ufficiale troviamo il seguente annuncio: “Selezione pubblica da ASP Bologna, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 100  posti di operatore socio sanitario (OSS), categoria giuridica ed economica B3, area degli operatori esperti (nuovo CCNL funzioni locali 2019-2021) con riserva di n. 30 posti ai volontari delle Forze armate.”

Leggi anche:  M5S, le richieste portate da Conte a Draghi: ecco i 9 punti del documento

Scendiamo nel dettaglio e andiamo a scoprire quali sono i requisiti richiesti. L’Azienda specifica innanzitutto che verrà garantita la pari opportunità tra uomini e donne ai sensi del D. Lgs. 11 aprile 2006 n. 198. e che l’uso del genere maschile per indicare le persone è dovuto solo a esigenze di semplificazione dell’Avviso.

Requisiti Generali richiesti

Per l’ammissione al concorso l’Azienda richiede il possesso dei seguenti requisiti generici:

  • cittadinanza italiana, oppure cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea
    o loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro purché titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente. Possono inoltre partecipare i cittadini
    di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria, a condizione che possiedano adeguata conoscenza della lingua italiana, parlata e scritta;
  • godimento dei diritti civili e politici, anche negli stati di appartenenza o provenienza ed
    immunità da condanne penali o procedimenti penali in corso che impediscano ai sensi
    delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con le
    Pubbliche Amministrazioni;
  • inesistenza di provvedimenti di licenziamento, destituzione o dispensa dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero di decadenza derivante dall’aver conseguito la nomina mediante la produzione di documenti falsi o comunque con mezzi fraudolenti;
  • età non inferiore ai 18 anni compiuti e non superiore a quella prevista dalla normativa vigente per il collocamento a riposo d’ufficio;
  • immunità da interdizione dai pubblici uffici e da destituzione da precedenti pubblici
    impieghi;
  • per i candidati di sesso maschile: avere adempiuto agli obblighi previsti dalla Legge sul reclutamento militare (per i soli concorrenti nati entro il 31/12/1985);
  • idoneità fisica all’impiego assoluta ed incondizionata allo svolgimento di tutte le mansioni proprie del profilo professionale ricercato, da accertarsi in via preventiva ai sensi del D. Lgs. 09/04/2008 n. 81; l’accertamento dell’idoneità sarà effettuato a cura dell’Azienda che procede all’assunzione, prima dell’avvio in servizio, dal Medico Competente.
Leggi anche:  Non si trovano muratori, i colloqui vanno deserti

Titoli di Studio richiesti per i posti per OSS

Oltre ai presupposti generici di cui sopra, chi intende inviare la richiesta di accesso al bando dovrà avere uno dei seguenti titoli di studio:

  1. Diploma di istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell’obbligo scolastico. L’equipollenza del titolo di studio, se conseguito all’estero, dovrà essere comprovata allegando alla domanda di partecipazione alla selezione pubblica il riconoscimento da parte dell’Autorità competente;
  2. Attestato professionale di “Operatore Socio Sanitario” rilasciato o riconosciuto dalla Regione Emilia Romagna o attestato equivalente rilasciato da Enti di altre Regioni.
  3. Ai sensi dell’art. 37 del D. Lgs. 165/2001, è altresì richiesta una adeguata conoscenza della lingua inglese, nonché dell’uso delle apparecchiature ed applicazioni informatiche più diffuse, conoscenze delle quali è previsto l’accertamento in sede di esame orale.

Chi risponde a tutti i requisiti potrà effettuare la domanda, ma esclusivamente in modalità telematica e al link ufficiale segnalato nel bando.

Qual è il trattamento economico previsto

In caso di assegnazione dell’incarico, il lavoratore beneficerà di quanto segue: contratto a tempo indeterminato e trattamento economico regolamentato dal Contratto Nazionale di categoria del personale non dirigente del Comparto Funzioni Locali e, per la Categoria B3. In pratica, è pari a 19.816,20 euro per 12 mensilità.

Leggi anche:  Vaccini, a Napoli e in Campania 138 centri vaccinali: come prenotarsi, ecco la mappa per province

Saranno aggiunte anche la quota di indennità di comparto, l’indennità di vacanza contrattuale, eventuali indennità aggiuntive specifiche disciplinate dalla contrattazione decentrata integrativa, il rateo di tredicesima mensilità e le indennità di competenza per salario accessorio, se dovute, in relazione alle prestazioni lavorative effettivamente rese. Tutti gli emolumenti corrisposti saranno soggetti alle ritenute erariali, previdenziali ed assistenziali a norma di legge.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità – 104 e news

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News