38 posti per diplomati e laureati alla Regione Piemonte con una sola prova scritta e colloquio orale

La Regione Piemonte è alla ricerca di diplomati e laureati da inserire stabilmente nei suoi uffici.

Proprio di recente, ha pubblicato 5 bandi di concorso per diverse figure professionali tra collaboratori e istruttori, consultabili all’apposita pagina web. Le selezioni a cui è possibile candidarsi sono contrassegnate dallo stato “aperto” ed è sufficiente cliccare sul bando e accedere alla sezione “come presentare domanda”.

Le candidature vanno inoltrate attraverso l’inserimento delle proprie credenziali SPID, CNS o CIE entro il prossimo 4 agosto.

Andando nel dettaglio delle selezioni, i posti sono così suddivisi:

  • 25 collaboratori tecnici agrari e forestali di categoria C;
  • 2 istruttori addetti ad attività in campo veterinario di categoria D;
  • 6 istruttori addetti ad attività in campo farmaceutico di categoria D;
  • 3 istruttori addetti ad attività di tecnico di conservazione museale di categoria D, area museale scienze della vita;
  • 2 istruttori addetti ad attività’ di tecnico di conservazione museale di categoria D, area museale scienze della terra.
Leggi anche:  100 posti per laureati con stipendio da 2.300 euro

Si tratta quindi di 25 posti riservati ai diplomati e 13 riservati ai laureati in diverse discipline.

Andiamo ora ai dettagli dell’iter selettivo, dai requisiti alle prove d’esame da svolgere.

38 posti per diplomati e laureati alla Regione Piemonte con una sola prova scritta e colloquio orale

I requisiti generali sono identici per le cinque procedure di concorso, mentre risultano diversi quelli specifici.

Tra i primi troviamo la cittadinanza italiana o europea, l’idoneità fisica, la maggiore età e il godimento dei diritti civili e politici.

Relativamente ai secondi, la differenza attiene al titolo di studio.

La selezione da 25 collaboratori richiede il possesso del diploma di agrotecnico, perito agrario o altro diploma quinquennale.

Il concorso per istruttore di area museale scienze della terra richiede la laurea in scienze geologiche o naturali. Diversamente, gli aspiranti istruttori dell’area scienze della vita devono essere laureati in scienze forestali, biologiche, naturali o agrarie.

Leggi anche:  É sempre mezzogiorno | Ricette | Puntata 19 gennaio 2021

Per 6 farmacisti il titolo è la laurea in farmacia o chimica e tecnologie farmaceutiche, mentre i 2 veterinari in medicina veterinaria.

Le prove d’esame consistono in un’eventuale preselezione, una prova scritta, un colloquio orale e la valutazione dei titoli posseduti dai candidati.

L’esame scritto, composto da un elaborato o da domande a risposta aperta, si intende superato al raggiungimento del punteggio minimo di 21/30.

Per le materie specifiche anche della prova orale, si rinvia ai 5 bandi di concorso.

38 posti per diplomati e non solo in una delle Regioni più belle d’Italia. Un’occasione da non perdere.

Approfondimento

Uso dei social network, etica e parità, tutte le novità in arrivo nel pubblico impiego anche per i futuri candidati

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell’autore, consultabili QUI»)

Fonte e diritti articolo

Leggi anche:  QUIZ crea uomo ideale, scopri chi è nelle serie tv!

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte notizie di attualità e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli del giorno da fonti attendibili, così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e sui contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook