4.125 richieste di esodo (contro le 3.500 previste dal piano)- Corriere.it

Monte dei Paschi di Siena ha ricevuto 4.125 richieste di esodo anticipato, rispetto alle 3.500 previste dal piano industriale e regolate dall’accordo sindacale raggiunto lo scorso 4 agosto. Lo afferma il coordinamento sindacale, rappresentato da Fabi, First-Cisl, Fisac-Cgil, Uilca-Uil e Unisin, con una nota unitaria. Abbiamo per questo motivo gi richiesto all’amministratore delegato un incontro urgente — si legge — finalizzato oltre alla definizione della questione a fornirci rassicurazioni alla luce delle continue notizie di stampa. I sindacati aggiungono che confidato che sia nella volont dell’azienda sciogliere questo nodo.

La richiesta dei sindacati

necessario che, a soli 40 giorni dal termine di uscita, l’azienda faccia le valutazioni del caso — continua la nota — e finalmente si esprima sulla possibilit di accogliere tutte le domande per consentire ai colleghi interessati di superare l’incertezza sul possibile, imminente e radicale cambiamento di vita. In questi giorni il gruppo Mps sta definendo l’aumento di capitale annunciato nelle scorse settimane e che servir anche a finanziare il Fondo di Solidariet e fornire una base operativa pi solida. Ci vediamo costretti a richiamare l’attenzione dell’azienda sulla perdurante indeterminatezza sul numero dei futuri esodi, continuano i sindacati nel comunicato.

Leggi anche:  Nicolas Vaporidis, primo post dopo l’Isola dei Famosi: “Ubriaco di emozioni”

L’andamento di Mps in Borsa

Con la diffusione della notizia, Mps si presenta debole in Borsa. I diritti dell’aumento di capitale da 2,5 miliardi, dopo il tentato recupero della vigilia, perdono terreno e cedono il 5%. Il titolo in calo dello 0,35% a 1,997 euro, sotto quota 2 euro, che rappresenta la soglia sotto la quale diventa pi conveniente acquistare le azioni sul mercato anzich sottoscrivere quelle in aumento di capitale ed il livello osservato speciale dalle banche del consorzio di garanzia. I 2 euro sono infatti il prezzo di sottoscrizione di 374 nuove azioni ordinarie ogni 3 diritti assegnati in aumento, che prevede l’emissione di 1,25 miliardi di azioni. I diritti di opzione potranno essere negoziati fino al 25 ottobre ed esercitati fino al 31 del mese.

Leggi anche:  Nexi punta a 2,8 miliardi di cassa per acquisizioni, dividendi o buyback- Corriere.it

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Fuga di sponsor al GF Vip: la drastica comunicazione degli autori ai concorrenti

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News