5 curiosità che forse non sapevi su The Walking Dead

Ecco 5 curiosità che forse non sapevi sulla serie TV “The Walking Dead”.

The Walking Dead, la serie televisiva basata sui fumetti di Robert Kirkman sarà disponibile su Disney+, con le sue prime dieci stagioni, dal 2 luglio 2021. In vista del suo arrivo sulla piattaforma streaming in questo articolo vogliamo svelarti alcune curiosità che forse non sapevi su The Walking Dead.

Creata dal regista Frank Darabont, The Walking Dead è una serie televisiva di genere horror post-apocalittico che si basa sull’omonimo fumetto scritto da Robert Kirkman. Trasmessa dal 2010, nel corso degli anni questa serie ha fatto appassionare moltissimi telespettatori, ricevendo anche una candidatura ai Golden Globe del 2011 nella categoria “miglior serie drammatica” e portandosi a casa numerosi premi, tra cui due Emmy Awards.

5 curiosità sulla serie TV The Walking Dead

Composta da 10 stagioni, con un’ultima in arrivo, The Walking Dead è ambientata in un mondo post apocalittico, in cui una terribile invasione zombie minaccia la sopravvivenza delle poche persone non ancora infettate dal virus, e racconta le vicende di un gruppo di sopravvissuti.

Se sei un fan di questa serie televisiva oppure ti piacerebbe vederla in streaming su Disney+, continua a leggere per scoprire cinque curiosità che forse non sapevi su The Walking Dead.

Era stata pensata come una serie autoconclusiva

Al suo debutto The Walking Dead era stata ideata come una serie TV autoconclusiva e, di conseguenza, sarebbe dovuta terminare dopo la messa in onda della prima stagione. Il successo riscontrato sin dall’episodio pilota, però, ha portato subito a un cambiamento di programma, tanto che ad oggi la serie ha ottenuto non solo undici stagioni ma anche diversi spin-offwebserie ambientate nello stesso universo post-apocalittico.

Esistono due spin-off di The Walking Dead

Come ti abbiamo già accennato, oltre alle numerose stagioni che compongono la serie TV, l’universo di The Walking Dead è raccontato anche in due spin-off, intitolati rispettivamente Fear the Walking DeadThe Walking Dead: World Beyond.

Fear The Walking Dead va in onda dal 2015 ed è un prequel della sua serie madre che racconta l’inizio dell’apocalisse zombie, mentre The Walking Dead: World Beyond va in onda dal 2020 ed è ambientata 10 anni dopo l’apocalisse che ha cambiato il mondo.

La storia a fumetti di The Walking Dead si è conclusa nel 2019

Mentre la serie TV di The Walking Dead si avvicina alla sua fine, la storia raccontata nei fumetti ha trovato la sua conclusione con il numero 193, pubblicato da Image Comics il 3 luglio del 2019. In Italia la conclusione della storia è arrivata circa un anno più tardi, precisamente nell’ottobre del 2020, pubblicata da SaldaPress.

Robert Kirkman ha collaborato alla creazione della serie

Un’altra curiosità che forse non conoscevi su The Walking Dead è che Robert Kirkman, creatore dell’omonima serie a fumetti di genere survival horror da cui è tratta la serie, ha collaborato attivamente alla realizzazione di quest’ultima. Robert Kirkman, infatti, non solo è uno dei produttori esecutivi di The Walking Dead ma ha lavorato alla serie anche come sceneggiatore per l’episodio numero quattro della prima stagione, intitolato “Vatos“.

Inoltre, Kirkman ha lavorato alla realizzazione dei romanzi ad essa dedicati: The Walking Dead – L’ascesa del Governatore, The Walking Dead – La strada per Woodbury, The Walking Dead – La caduta del Governatore e The Walking Dead – La vendetta del Governatore.

Esistono quattro webserie di The Walking Dead

Infine, un’altra curiosità che forse non sapevi su The Walking Dead è che esistono ben quattro webserie dedicate alla nota serie TV.

Ecco quali sono le quattro webserie di The Walking Dead:

  • The Walking Dead: Torn Apart
  • The Walking Dead: Cold Storage
  • The Walking Dead: The Oath
  • The Walking Dead: Red Machete

Dove vedere The Walking Dead in streaming

The Walking Dead sarà disponibile su Disney+ con le sue prime 10 stagioni dal 2 luglio 2021.

Per accedere alla piattaforma streaming Disney+ è necessario attivare un abbonamento che può essere mensile o annuale. L’abbonamento mensile a Disney+ costa 8,99€/mese, più conveniente quello annuale pari a 89,90€/anno.

Disney+ è disponibile sui tuoi dispositivi preferiti: TV, Computer, mobile, tablet e console. Se vuoi saperne di più ti consigliamo di leggere la nostra guida: come iscriversi a Disney+, se invece vuoi procedere subito:

Abbonati ora a Disney+

Il tuo abbonamento ti consente di avere accesso a film, serie TV, documentari, cartoni animati, corti, live-action dei cataloghi Disney, Pixar, Marvel, Star Wars, National Geographic e Star. Scopri i vantaggi di Disney+.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook