A scuola fino al 30 giugno tutti gli studenti, quando se ne avrà la certezza


Il nuovo ministro dell’Istruzione Mario Bianchi va dritto per la sua strada e spinge perché si vada a scuola fino al 30 giugno. Sarebbero coinvolti tutti gli studenti di ogni ordine e grado, dalla scuola primaria fino alla secondaria di secondo grado, dunque dalle elementari alle superiori. L’indirizzo programmatico specifico era stato già indicato dal presidente del Consiglio Draghi nel primo discorso per la fiducia tenuto al Senato: allungare l’anno scolastico per “recuperare il tempo perso” durante i mesi in DAD (sostanzialmente quelli del primo quadrimestre).

Già polemica tra insegnanti, sindacati e studenti

La proposta di seguire le lezioni a scuola fino al 30 giugno davvero non va giù a insegnanti e sindacati. Maestri di ogni ordine e grado rivendicano il loro impegno raddoppiato durante i mesi in DAD e per questo motivo non sono concordi con il prolungamento delle attività in classe per due o tre settimane. In effetti, in base all’autonomia regionale, da nord a sud in Italia le ultime lezioni sarebbero dovute terminare tra il 6 e il 15 giugno.

Naturalmente non fa piacere restare in aula fino all’inizio dell’estate neanche agli studenti. Per questo motivo, per il prossimo 1 marzo è già in programma uno sciopero nazionale per far sentire la voce del mondo della scuola contro la proposta del nuovo Governo.

Quando si avrà certezza del prolungamento delle attività

Per il momento il neo ministro Bianchi sta incontrando i rappresentanti delle Regioni proprio in riferimento alla decisione di prolungare la scuola fino al 30 giugno. Non avrà vita facile nelle consultazioni visto le resistenze già trapelate relative ad un prolungamento dell’anno scolastico.

Ad ogni modo, l’intenzione sarebbe quella di confermare o meno le lezioni anche estive nel giro di un paio di settimane al massimo. Entro lo stesso lasso di tempo, dovrebbe essere anche confermata la ripartenza delle attività per il prossimo anno scolastico. Queste dovrebbero iniziare prima del previsto, ossia non più tardi del 6 settembre in ogni regione italiana.

Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Enable referrer and click cookie to search for pro webber