Sorrento.  

Le opportunità di lavoro per i percettori di reddito di cittadinanza non mancano a Sorrento dove 45 cittadini beneficiari del trattamento di sostegno sono coinvolti in attività socialmente utili contruendo così a soddisfare un’esigenza di risorse umane funzionale ad assicurare servizi pubblici.

Infatti sono tutti inseriti nei cosiddetti Progetti Utili alla Collettività (Puc) attivi dall’ottobre 2021 per iniziativa dell’Amministrazione comunale.

Si treatta di un percorso avviato per favorire l’inclusione e consentire una restituzione sociale del beneficio erogato dallo Stato, grazie all’impegno dell’Ufficio Servizi Sociali del Comune, dell’Azienda Speciale Consortile per i servizi alla persona “Penisola Sorrentina” in collaborazione con il Centro per l’Impiego di Sorrento.

I cittadini coinvolti svolgono attività a supporto della scuola, vigilando su ingresso e uscita dei bambini e tenendo puliti e ordinati gli spazi esterni a loro dedicati. Inoltre presso il Centro diurno polifunzionale per le persone anziane, metteno a disposizione il tempo per aiutarli nell’uso delle moderne tecnologie favorendo la loro permanenza in sicurezza e serenità presso i locali della struttura.

Altra attività cui sono preposti è la cura del verde pubblico, sensibilizzando i cittadini residenti e i numerosi turisti al rispetto dell’ambiente, inoltre nel supporto alle attività dell’area comunale di sgambamento cani, per permettere agli amici a quattro zampe e ai loro accompagnatori di trovare sempre un luogo accogliente e a loro misura.

Infine svolgono attività presso l’arenile e solarium San Francesco di Marina Piccola per consentire ai residenti di godere di una spiaggia pulita e tranquilla.