AAA cercasi Pizzaiolo, paga da 15 mila euro al mese, ecco dove e come candidarsi

Cercasi Pizzaiolo in una nota località, e la paga è da sogno: 15 mila euro al mese. Scopriamo come candidarsi e se è tutto vero.

Anche perché viene davvero da chiedersi se non sia una notizia falsa, o uno scherzo di cattivo gusto. In Italia stipendi così per una mansione da pizzaiolo non esistono.

cercasi Pizzaiolo
InformazioneOggi

E infatti l’offerta di lavoro arriva dal Belgio, anche se non stiamo parlando di un Paese troppo lontano, in fondo. Un giovane, che non ha ancora famiglia o che è disposto a “uscire dal guscio”, potrebbe davvero approfittare di questa fantastica proposta di lavoro.

Andando a indagare più a fondo, scopriamo che in realtà questo annuncio di lavoro sta spopolando sul web. Allora forse qualcosa di “strano” c’è davvero.

Cercasi Pizzaiolo, paga da 15 mila euro al mese, ecco dove e come candidarsi

Riportiamo una notizia che sta suscitando scalpore, ed è ovvio immaginare il perché. 15 mila euro al mese, qui in Italia li vedono solamente i manager o chi fa una professione di alto livello. I pizzaioli sono anch’essi figure professionali specializzate, ovvio, ma purtroppo è difficile che arrivino a guadagnare così tanto.

Leggi anche:  Come funziona la cessione del credito per superbonus 110% e bonus casa con le nuove regole

In Belgio però è probabile che il mondo del lavoro funzioni in modo diverso. Raccontiamo la storia di una famosa pizzeria, Viva la Pizza, gestita per l’appunto da un italiano di nome Tommaso Albanese.

L’annuncio è reale e l’azienda sta davvero cercando personale. Dunque un’ottima notizia. Un po’ meno il dettaglio dell’offerta di lavoro. La campagna pubblicitaria ha scosso il web, ed era proprio questo l’intento. Nell’annuncio originale, Viva la Pizza offre un posto di lavoro come pizzaiolo, una Lamborghini (o equivalente) come auto aziendale e 10 mesi di ferie all’anno.

In realtà, purtroppo questi “piccoli” dettagli non corrispondono a verità. Ma l’idea del titolare della pizzeria belga ha ottenuto visibilità e soprattutto gli ha permesso di dire la sua proprio sulla questione “dipendenti”.

Leggi anche:  Il 26 settembre torna ‘Corri la Vita’: niente corsa, ma iniziative sport e cultura

Come dichiara in alcune interviste, le persone che hanno risposto ai suoi precedenti annunci chiedevano condizioni “improponibili”. Stanco di non riuscire a trovare un collaboratore adatto ha deciso di lanciare una campagna provocatoria. Ed ha avuto uno strepitoso successo, tanto da divenire virale nel web.

Come funziona davvero la proposta di lavoro

Chi desidera andare a lavorare in Belgio alla Pizzeria Viva la Pizza può farlo per davvero. Naturalmente se si dimentica di esigere una Lamborghini e 15 mila euro di stipendio. Ma il titolare sembra una persona che sa il fatto suo e dunque vale la pena chiedere maggiori informazioni. Il contatto dove inviare la candidatura è il seguente: secretariat@albato.be. E chissà che non spunti un’offerta comunque allettante.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità – 104 e news

Fonte e diritti articolo

Leggi anche:  Rdc, false residenze: 64 denunce della Guardia di Finanza a Palermo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News