Acquisto auto con legge 104 e decesso del disabile: le agevolazioni passano agli eredi? Tutti i chiarimenti

Acquisto auto legge 104 e morte disabile, scopriamo se le agevolazioni restano valide anche per gli eredi.

I vantaggi fiscali previsti dalla normativa sono vari.

auto legge 104 eredi
InformazioneOggi.it

Nello specifico riguardano:

  • una detrazione IRPEF del 19% della spesa sostenuta. c’è però un limite massimo, ossia 18.075,99 euro che comprende i costi di riparazione del mezzo (manutenzione ordinaria e costi di esercizio sono esclusi);
  • riduzione dell’IVA al 4% sull’acquisto di autovetture nuove o usate, a seconda della cilindrata: fino a 2.000 centimetri cubici, se con motore a benzina o ibrido; fino a 2.800 centimetri cubici, se diesel o ibrido; di potenza non superiore a 150 kW se l’auto ha motore elettrico;
  • l’esenzione permanente dal pagamento del bollo auto, mediante apposita richiesta;
  • l’esenzione dall’imposta di trascrizione al PRA per la registrazione dei passaggi di proprietà.

Per avere diritto ai benefici previsti, è necessario che la vettura sia utilizzata in via esclusiva, oppure prevalente, a beneficio della persona con disabilità.

Ma cosa accade in caso di decesso dopo l’acquisto dell’auto?

Acquisto auto 104 agevolazioni per gli eredi: il quesito

Un nostro lettore ha inviato in redazione il seguente quesito: “Salve, sono in procinto di comprare un’auto usufruendo della legge 104 di mia madre disabile. Siamo tre fratelli, e l’auto l’acquisto io facendone tutte le spese. In caso di morte di mia madre, dopo l’acquisto, posso intestarmi direttamente la vettura? Grazie per la risposta e cordiali saluti.”

Leggi anche:  Draghi resta o non ne può più? Che cosa può accadere mercoledì

A chi spettano le agevolazioni

Possono beneficiare dei vantaggi legati alla legge 104/92:

  • non vedenti e sordi;
  • disabili psichici o mentali, che siano titolari dell’indennità di accompagnamento;
  • persone con limitate capacità di deambulazione, oppure con pluriamputazioni;
  • disabili con ridotte o impedite capacità motorie (a condizione che ci sia l’adattamento del veicolo.)

I disabili psichici e quelli con limitazione della capacità di deambulazione devono avere la certificazione di disabilità grave ai sensi della legge 104/92 articolo 3 comma 3. 

Le agevolazioni fiscali vengono riconosciute anche al familiare di cui il disabile è fiscalmente a carico. Può essere considerato tale se il suo reddito complessivo annuo si trova entro la soglia di euro 2.840,51 al lordo degli oneri deducibili. Quindi, una volta superato questo limite, per poter comprare l’auto con legge 104 e fruire delle agevolazioni, occorrerà necessariamente che il veicolo e i documenti siano intestati alla persona con disabilità (e non al suo familiare).

Decadenza agevolazioni legge 104 per morte disabile

Nel caso di decesso della persona con disabilità dopo l’acquisto dell’auto, le agevolazioni restano valide anche per gli eredi. Fanno eccezione l’esenzione dal pagamento del bollo (in quanto viene meno il requisito di questa norma) e le detrazioni per le spese di manutenzione del mezzo in data successiva alla morte del disabile. Se invece il decesso dovesse avvenire dopo l’ordine effettuato al concessionario, ma prima che l’auto sia consegnata, allora non si potrebbe beneficiare di alcuna agevolazione.

Leggi anche:  Pd forte tra i pensionati. I meno istruiti si astengono. Ecco come votano i gruppi socio - demografici

Bisogna inoltre sottolineare che, nel caso in cui il veicolo venga venduto o ceduto prima che siano trascorsi due anni dall’acquisto, è dovuta la differenza fra l’iva agevolata e quella normalmente applicata. Questa disposizione però non riguarda gli eredi che, avendo appunto ricevuto in eredità l’auto da un genitore che aveva usufruito dei vantaggi fiscali, decidano di rivenderla prima che siano trascorsi i due anni richiesti dalla norma.

Agevolazioni per auto legge 104 agli eredi

In risposta al quesito del lettore, confermiamo che l’auto acquistata con legge 104 passerà agli eredi senza perdere le agevolazioni (tranne l’esenzione dal bollo). Le consigliamo però di rivolgersi a un professionista per la questione della futura eredità dell’auto tra i fratelli, nel caso in cui venga intestata alla madre e quest’ultima non sia fiscalmente a carico di chi affronta la spesa.

Leggi anche:  C'è ancora tempo per richiedere il bonus da 5.000 senza ISEE ma attenzione a questa date

Se hai dubbi o vuoi porre una domanda di carattere previdenziale, fiscale e legge 104, invia qui il tuo quesito.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità – 104 e news

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News