Addio Michele Merlo, dove era nato il giovane cantante ex Amici

Il giovane cantante 28enne Michele Merlo è morto in seguito a una leucemia fulminante. Dove era nato e dove viveva

Dove era nato il cantante Michele Merlo scomparso prematuramente

La speranza era ridotta a un lumicino, aveva detto il papà di Michele Merlo nella giornata di ieri. E purtroppo quel lumicino si è spento. Non ce l’ha fatta il cantante ex di Amici a superare l’emorragia cerebrale che lo aveva colpito qualche giorno fa conseguenza di una leucemia fulminante. Nella sua breve vita Michele aveva già conquistato spazi importanti. Ecco quali sono stati i suoi luoghi, dove era nato e dove viveva. Gli stessi luoghi che oggi li tributeranno uno speciale addio.

Dove era nato Michele Merlo: i suoi luoghi

Michele Merlo, classe 1993, era nato in Veneto e lì viveva nonostante la carriera nel mondo dello spettacolo lo aveva portato a Milano, a Roma e a Londra. Il giovane cantante era nato a Marostica centro in provincia di Vicenza e viveva a Rosà un piccolo comune nei dintorni.

Subito dopo la maturità il giovane Michele vola a Londra dove vive per un anno lavorando come magazziniere ed inseguendo la sua passione per la musica. E’ conquistato dalle sonorità britanniche e inizia a scrivere canzoni in inglese.

La voglia di sfondare nel mondo dello spettacolo lo porta a Milano per tentare la sorte ai provini di X Factor, ma non li supera. Nel frattempo Michele si iscrive all’Università, sceglie la facoltà di Storia dell’Arte alla Cà Foscari di Venezia, una delle università più antiche d’Italia.

Nel 2017 prende un treno per Roma e arriva alla scuola di Maria De Filippi e riesce ad entrare al talent di Canale 5. L’esperienza di Mediaset lo trasforma e lascia piano piano l’inglese per approdare ad un disco in italiano ‘Cuori Stupidi’ che esce ad inizio 2020.

Marostica, il paese natale di Michele Merlo

Michele Merlo nato a
La città dove era nato Michele Merlo, Marostica

Se siete appassionati di scacchi non potete non conoscere Marostica e anche se non lo siete avrete senz’altro visto quelle particolari foto delle pedine viventi. A Marostica infatti, questo bel comune a meno di 30 km da Vicenza, ogni due anni a fine settembre si svolge la partita di scacchi vivente. Una tradizione che affonda le sue radici nel medioevo. Questo centro adagiato sull’altopiano di Asiago è noto anche ai più golosi per le sue ciliegie che vantano il marchio IGP.

Oggi si possono vedere i simboli e i monumenti legati al periodo di fedeltà alla Serenissima in parte strappati quando la città passo sotto il dominio dei francesi. Numerose le cose da vedere, le tante chiese fra cui spicca il Convento di San Rocco di epoca medioevale e il bellissimo Castello di Marostica – inferiore e superiore – con le sue mura merlate da cui si domina la città.

Oggi Marostica dovrà dare l’addio a uno dei suoi figli più appassionati strappato troppo presto alla vita. Buon viaggio Michele.

 

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook