Agenzia delle Entrate, in arrivo boom di assunzioni, ecco come non perdere il bando

Nuova occasione di lavoro nel pubblico impiego. L’Agenzia delle Entrate ha annunciato il bando di una ormai prossima procedura concorsuale finalizzata all’assunzione di ben 1.644 funzionari.

Aspettando l’ufficializzazione del bando, ecco chi potrà prendere parte al concorso.

Agenzia delle Entrate, l’occasione da cogliere al volo: tanti posti a tempo indeterminato
Pexels.com

Nuova opportunità lavorativa da cogliere nel pubblico impiego. L’Agenzia delle Entrate ha annunciato il bando di una ormai prossima procedura concorsuale finalizzata all’assunzione di ben 1.644 funzionari.

Coloro che saranno prima selezionati e poi assunti andranno a essere inseriti in posizioni inerenti il settore profilo fiscale, legale e gestionale.

L’ufficializzazione della procedura concorsuale è attesa in ogni caso non oltre i primi sei mesi del prossimo anno, insomma non oltre giugno.

Una volta avvenuta la pubblicazione si passerà alla presentazione delle richieste di ammissione e la loro accettazione in base all’ossequi dei requisiti richiesti dal bando. Successivamente avranno luogo le prove d’esame, dove si valuteranno le competenze e si conferiranno i punteggi.

A seguire tutte le indicazioni essenziali riguardanti la selezione, requisiti che sarà necessario possedere e procedimento per l’invio della candidatura.

Cosa presentare al momento della domanda per lavoro in Agenzia delle Entrate

Coloro che vorranno prendere parte alla prossima procedura concorsuale finalizzata all’assunzione di ben 1.644 funzionari da inserire in Agenzia delle Entrate dovranno presentare in sede di invio domanda di ammissione una serie di requisiti.

Leggi anche:  I lavoratori in nero e con il reddito di cittadinanza nella nota pizzeria

Per la panoramica completa dei requisiti e delle riserve predisposte dalla procedura si rimanda alla lettura del bando una volta che sarà pubblicato.

Intanto segnaliamo alcuni essenziali: l’aver conseguito un titolo universitario in facoltà giuridico-economiche, si pensi ad esempio a giurisprudenza, economia e commercio, scienze politiche e scienze statistiche; competenze in tematiche di cybersecurity; spigliate conoscenze in quanto a economia aziendale, nella fattispecie per quel che riguarda il bilancio e il controllo di gestione; padronanza nel parlato e nello scritto nella lingua italiana e inglese.

Iter selettivo della procedura concorsuale

Nel caso in cui il numero delle richieste di ammissione rallenti l’espletamento della procedura concorsuale nei tempi previsti, la Commissione esaminatrice preposta potrebbe vagliare l’inserimento di un test di preselezione.

Si passerà così a valutare le competenze generali, tecniche e attitudinali

La valutazione della commissione esaminatrice verterà intorno a due verifiche d’esame, una attitudinale (cultura generale e le competenze logiche in ambito verbale, matematico e deduttivo) e un esame tecnico-professionale (quiz a risposta multipla).

Leggi anche:  Congedo straordinario per legge 104: quanto si guadagna? La cifra è inimmaginabile

Tra le papabili materie si considerino diritto, economiafinanzacontabilità aziendale e statistica.

Si valuteranno anche i titoli che daranno diritto a punteggi supplementari.

Per le specifiche materie d’esame, punteggi inerenti i titoli e calendario delle prove, si rimanda sempre al bando che sarà pubblicato nel 2023.

Si ricorda come ciascun candidato ritenuto idoneo dovrà partecipare a stage pratico-teorico, suddiviso in una fase scritta cui seguirà un colloquio orale, una sorta di simulazione dell’attività lavorativa.

Come ed entro quando inviare la domanda per procedura concorsuale Agenzia delle Entrate

Per prendere parte alla prossima procedura concorsuale finalizzata all’assunzione di ben 1.644 funzionari da inserire in Agenzia delle Entrate il potenziale candidato dovrà innanzitutto pazientare sino all’ufficializzazione del bando, che sarà comunicato sia sulla Gazzetta ufficiale che sulla pagina web dell’Agenzia delle Entrate.

Tramite il sito si andrà a inviare la domanda di ammissione, per la quale occorrerà possedere un’identità digitale come Spid e una e-mail Pec personale sulla quale ricevere le varie segnalazioni.

Leggi anche:  248° anniversario della fondazione della Guardia di Finanza a Reggio, alla presenza del Prefetto

 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia

  1. Telegram – Gruppo
  2. Facebook – Gruppo

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News