Agevolazioni trasporti 2022 con e senza ISEE: tutti i modi per risparmiare

Tra le agevolazioni trasporti nel 2022 è in arrivo un nuovo bonus, introdotto con il decreto Aiuti, destinato ai cittadini per sostenere le spese degli abbonamenti al trasporto pubblico. 

Sul nuovo bonus, però, mancano ancora le indicazioni fondamentali che dovranno essere contenute nel decreto attuativo. Come abbiamo spiegato in questo approfondimento, infatti, la nuova agevolazione nasce per tendere una mano ai cittadini in questo momento di forti rincari, ma al momento la certezza è che sarà riconosciuto a chi ha un reddito inferiore a 35.000 euro, mentre mancano informazioni circa le modalità di richiesta. 

In attesa di ottenere maggiori informazioni sulla nuova agevolazione in arrivo, non bisogna dimenticare che anche diverse Regioni e Comuni italiani prevedono delle agevolazioni per i trasporti, dedicati tanto alle famiglie in difficoltà economiche quanto a categorie fragili e minori. 

Vediamo, allora, come trovare informazioni sulle agevolazioni ad oggi disponibili, quali sono gli obiettivi di misure di questo tipo e alcuni esempi di sconti riconosciuti dagli enti locali. 

Agevolazioni trasporti 2022: come risparmiare sugli abbonamenti e sui trasporti pubblici

In Italia, nel 2022, è in arrivo una nuova misura che si aggiunge alle agevolazioni per i trasporti. Si tratta di un nuovo aiuto che prevede un’agevolazione di 60 euro per studenti e lavoratori che si spostano quotidianamente con i mezzi pubblici, a sostegno dell’acquisto di abbonamenti per i servizi di trasporto. 

Al di là di questa novità, è sempre possibile, per i cittadini, usufruire anche della detrazione del 19% per le medesime spese. Come si legge nella scheda informativa dell’Agenzia delle Entrate, la detrazione è valida per le spese degli abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale. 

Oltre al nuovo bonus e alla detrazione già in vigore, ci sono anche altri modi per risparmiare sui costi per abbonamenti e, in generale, per gli spostamenti tramite i mezzi di trasporto pubblico. Infatti, non sono poche le Regioni che mettono a disposizione sconti e agevolazioni che possono essere richieste da particolari categorie di cittadini. 

Leggi anche:  I dati Istat fotografano un'Italia a pezzi: dal 2005 poveri triplicati

In alcuni casi, per le agevolazioni, essendo riconosciute ai nuclei familiari in difficoltà economica, possono essere richieste se si rientra in soglie ISEE prestabilite. L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, infatti, viene spesso utilizzato per determinare l’accesso a misure di sostegno economico. In altri, invece, le agevolazioni per i trasporti pubblici vengono riconosciute in base all’età anagrafica del cittadino (è il caso, per esempio, delle agevolazioni per over 65). 

Agevolazioni trasporti pubblici per gli abbonamenti annuali nel Lazio: come funziona e chi può richiederle

Tra le agevolazioni per i trasporti nel 2022 c’è la possibilità, per coloro che risiedono nel Lazio, di risparmiare sul costo degli abbonamenti annuali per il trasporto pubblico del territorio. 

In questo caso, per ottenere l’agevolazione del 30% è stato stabilito un limite ISEE. In particolare, possono ottenere lo sconto: 

tutti i cittadini che risiedono nel Lazio e che possiedono un ISEE fino a 25.000 euro. 

Ulteriori agevolazioni, poi, vengono riconosciute qualora il cittadino sia in possesso di altri requisiti. Per esempio, a ottenere una maggiorazione sull’agevolazione sono i cittadini che hanno un ISEE inferiore a 15.000 euro, i disabili, i minori orfani di uno oppure di entrambi i genitori e i nuclei familiari in cui sono presenti più di 3 figli a carico oppure i nuclei familiari monoparentali in cui sia presente almeno un figlio a carico. 

I cittadini hanno tempo fino a dicembre 2022 per richiedere le agevolazioni. Tuttavia, qualora le risorse dovessero esaurirsi prima di tale date, non sarebbe più possibile richiedere le riduzioni. La richiesta va inviata dopo aver effettuato la registrazione al sito dedicato. 

Agevolazioni trasporti 2022, in Friuli Venezia Giulia abbonamenti unici e sconti per le famiglie

Il 2022 ha visto anche una rivoluzione per il sistema delle agevolazioni sui trasporti pubblici in Friuli Venezia Giulia. Con un duplice obiettivo (da un lato, incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici perché vengano preferiti all’utilizzo dell’auto e dall’altro offrire un risparmio considerevole per giovani e lavoratori), la Regione porta interessanti novità al trasporto pubblico regionale. 

Leggi anche:  ormai e' chiaro: per uscire dall'impasse serve un'altra scissione dal m5s

In particolare, si mira al biglietto unico col quale, al costo di 3 euro, il cittadino ha la possibilità di spostarsi su tutto il territorio regionale, agevolazione che coinvolgerà anche l’abbonamento, portando a un risparmio annuale di 352 euro. 

Maggiore attenzione anche per studenti e pendolari, i quali potranno beneficiare di due abbonamenti diversi per tutti i servizi regionali nell’arco di 14 o 50 km. 

Infine, prevista anche un’agevolazione dedicata alla famiglia, per tutti coloro che risiedono in Regione e per la quale non ci sarà bisogno di entrare in nessuna specifica fascia di reddito. Con la Formula Famiglia, infatti, si potrà beneficiare di uno sconto del 20% se viene richiesto un secondo abbonamento da un componente di un nucleo familiare in cui c’è una persona che ne è già in possesso, del 50% se si tratta del terzo abbonamento e fino al 70% per il quarto abbonamento.

Tutte le novità verranno introdotte a partire dal 1° luglio 2022. 

Agevolazioni trasporti 2022 in Lombardia: i ragazzi con meno di 14 anni viaggiano gratis

Molte, poi, sono le agevolazioni per il trasporto pubblico della Regione Lombardia, raccolte nella pagina dedicata proprio ai biglietti e agevolazioni sul sito regionale. 

Per esempio, è possibile richiedere l’abbonamento annuale “Io viaggio ovunque in Lombardia agevolata” da parte delle persone affette da disabilità, ma c’è anche un’agevolazione senza ISEE pensata per le famiglie. 

Infatti, con “Io viaggio in famiglia” si ha diritto a un’agevolazione legata a specifici limiti di età. In particolare: 

i ragazzi sotto i 14 anni possono viaggiare gratis qualora accompagnati da un familiare (genitore, nonno, zio, fratello ecc.) in possesso di un biglietto o di un abbonamento valido. 

Per ottenere l’agevolazione si può compilare il modulo apposito (scaricabile sul sito della Regione, ma disponibile anche presso le biglietterie) che consente di viaggiare gratis per 60 giorni. C’è però anche la possibilità, per chi utilizza quotidianamente il trasporto pubblico, di richiedere la tessera sulla quale dovranno essere segnati i nominativi degli accompagnatori del minore. 

Leggi anche:  Draghi - Conte, pace M5S in cambio del Reddito. E il vertice è rimandato

Dove trovare tutte le agevolazioni trasporti 2022 di Regioni e Comuni italiani 

Abbiamo visto alcuni esempi di agevolazioni per i trasporti pubblici che vengono resi disponibili da parte di alcune Regioni italiane. Non si tratta però di un elenco completo di sconti e tariffe agevolate per i trasporti pubblici su tutto il territorio nazionale: ogni cittadino ha la possibilità di conoscere le agevolazioni messe a disposizione dalla propria Regione oppure dal Comune in cui risiede. 

Per conoscere tutte le tariffe agevolate per l’acquisto di biglietti e di abbonamenti per i trasporti, il consiglio è, dunque, collegarsi al sito della Regione o del Comune di residenza e cercare le sezioni dedicate al servizio di trasporto pubblico per ottenere informazioni utili sulle agevolazioni attive, verificando se si rientra tra i requisiti e le possibilità di risparmio. 

È bene ricordare, poi, che, probabilmente a partire da settembre 2022, sarà anche possibile richiedere il nuovo sostegno economico nazionale per l’acquisto dell’abbonamento ai trasporti pubblici. Anche in questo caso, il consiglio è rimanere informati per non perdere occasioni di risparmio sugli spostamenti. 

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook