Agnese di Clemente/ Il salto di qualità della ballerina con Roberto Bolle

Agnese di Clemente è nata a Verona, ha iniziato a districarsi con le punte all’età di quattro anni frequentando una scuola vicino alla sua casa. Oggi torna protagonista a Danza per me di Roberto Bolle. Il talento per la danza è stato da sempre una cosa innata, perché è riuscita presto a superare le selezioni e a essere ammessa “all’Accademia del Teatro alla Scala” di Milano, dove si è diplomata nel 2015. La carriera di Agnese è stata brillante, difatti le sue capacità artistiche le hanno permesso di interpretare ruoli da solista e anche da prima ballerina. Il salto di qualità lo ha avuto quando ha iniziato a collaborare con Roberto Bolle partecipando alla tournée della compagnia della Scala e esibendosi nei teatri di tutto il mondo dalla Francia all’America e quindi Australia, Cina fino al Giappone.

Leggi anche:  Trova subito queste 200 Lire e diventi ricco: FOTO

Agnese di Clemente e una famiglia di artisti

Agnese di Clemente proviene da una famiglia di artisti. Il padre è un attore, il fratello è un musicista. A spingerla verso la danza è stata la madre, che ha visto subito nella figlia il talento. La sua vita l’ha trascorso in Accademia quando ogni giorno si allenava per 3-4 ore e a volte anche più soprattutto quando c’era da preparare uno spettacolo. Nei fine settimana quando tornava a casa ritrovava l’affetto della famiglia. I primi lontano dai suoi cari non è stato facile, poi ci ha fatto l’abitudine. La danza l’ha sostenuta nei momenti più difficoltosi, l’ha aiutata a sentire meno la mancanza dei suoi affetti , anche se i suoi genitori erano sempre presenti e pronti a darle sostegno. Per Agnese l’accademia è stata una buona scuola di vita, dove ha sempre regnato una sana competitività.

Leggi anche:  Alda D'Eusanio contro Mediaset e Signorini: "Io espulsa. E Morra e Adua?"

Agnese di Clemente e una fortuna che non l’abbandona

Oggi Agnese di Clemente si considera una ragazza con una grande dose di fortuna che non l’abbandona mai. La preparazione è importante, ma anche la fortuna fa la sua parte. Infatti il direttore dell’accademia l’ha messa sotto le sue ali protettive e le ha dato molto sostegno, aiutandola non solo a crescere artisticamente ma anche a esprimere le sue emozioni con il corpo e i movimenti. Quando si è esibita nell’Adagio della Rosa ha dato il meglio di se stessa, non poteva deludere le sue aspettative. Ora può essere orgogliosa di se stessa perché collabora con grandi professionisti come Roberto Bolle dove ha avuto l’onore di ballare la “Cinderella” oppure quella volta che ha ballato il passo a due nello “Schiaccianoci”.

Leggi anche:  Cosa guardare su Prime Video dal 18 al 24 aprile. Ecco tutte le migliori uscite della settimana

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook