Al nuovo concorso del Ministero della Giustizia per 1.758 posti a tempo indeterminato si accede anche con sola licenza media

Il Ministero della Giustizia (MdG) ha pubblicato un nuovo bando sulla Gazzetta Ufficiale n. 31 del 19 aprile. Si tratta di una selezione pubblica tesa alla copertura di 1.758 posti di allievo agente del Corpo della Polizia Penitenziaria e così ripartiti:

  • 1.055 posti (791 uomini e 264 donne) riservati agli VFP1 in servizio da almeno 6 mesi ovvero agli VFP1 collocati in congedo al termine della ferma annuale. Inoltre, anche ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4) in servizio o in congedo;
  • 703 posti (527 uomini e 176 donne) aperti ai cittadini italiani.

Sintetizziamo i passaggi chiave del testo, anticipando solo che al nuovo concorso del Ministero della Giustizia per 1.758 posti ci si può candidare anche senza diploma.

Requisiti di partecipazione al nuovo bando

L’art. 2 del bando elenca i requisiti di partecipazione al concorso.

Ai candidati è richiesta anzitutto la cittadinanza italiana e il godimento dei diritti civili e politici. I limiti anagrafici vanno invece dai 18 anni compiuti fino ai 28 anni non compiuti. Essi sono tuttavia elevati per i soli VFP per un periodo di tempo pari all’effettivo servizio militare prestato e comunque non superiore ai 3 anni.

Leggi anche:  The Gilded Age in streaming, dove guardare gli episodi

Veniamo adesso al requisito riguardante il titolo di studio. Il testo prevede il possesso del diploma di scuola media di scuola secondaria di primo grado per i candidati VFP (in servizio o in congedo). Per tutti gli altri aspiranti allievi occorre il diploma di scuola secondaria di secondo grado valido per l’iscrizione universitaria. Oppure la possibilità di conseguirlo entro la data di svolgimento della prova d’esame.

In ultimo troviamo i requisiti di efficienza fisica e di idoneità psico-fisica e attitudinale alle mansioni. Essi peraltro costituiscono alcuni degli step previsti dalla stessa procedura di selezione. L’art. 3 elenca invece i casi di esclusione dei candidati dal concorso.

Al nuovo concorso del Ministero della Giustizia per 1.758 posti a tempo indeterminato si accede anche con sola terza media

Le istanze di partecipazione andranno redatte e inviate online, compilando il form presente sul portale del MdG. A tal fine i candidati dovranno essere in possesso di identità digitali e compilare il modulo inserendo i dati richiesti dalla maschera. Infine ricordiamo che il termine ultimo per le candidature è fissato al prossimo 19 maggio.

Leggi anche:  Un professore: quando esce l’ultima puntata su Rai 1?

Sempre in tema di scadenze, entro il 6 maggio ci si può candidare anche a questi 228 posti presso il Ministero della Difesa.

Le fasi di svolgimento del concorso prevedono i seguenti passaggi:

  • prova scritta d’esame (il calendario sarà pubblicato sul portale del MdG a far data dal 22 giugno 2022 ovvero in altra data ivi indicata);
  • prove di efficienza fisica;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamenti attitudinali.

In chiusura invitiamo il Lettore interessato alle selezioni a prendere visione integrale del bando per tutti i dettagli del caso.

Approfondimento

Questo bando creativo ha un montepremi di oltre 16.000 euro e ai vincitori spettano anche buoni d’acquisto fino a 2.000 euro

Fonte e diritti articolo

Leggi anche:  Amici 21, cambio di palinsesto: a settembre non andrà in onda il sabato

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte notizie di attualità e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli del giorno da fonti attendibili, così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e sui contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook