Al via un nuovo tampone super rapido all’aeroporto

Si sta sperimentando e cercando di capirne la reale efficacia, un test super rapido anti-Covid da fare direttamente in aeroporto prima di imbarcarsi.

Tamponi rapidissi aeroporto – Pixabay

In questo periodo di emergenza sanitaria a causa della pandemia da Coronavirus i tamponi rapidi e molecolari sono il lo strumento diagnostico più efficace proprio per valutare un eventuale positività al Covid. Inoltre oggi i test rapidi sono anche gli strumenti più utili per poter viaggiare per tutti coloro che ancora non si sono vaccinati e quindi non hanno ottenuto il Green pass. Ecco allora che diversi aeroporti in giro per il mondo si stanno mobilitando per avere la possibilità di effettuare dei tamponi rapidi che danno risultato in pochissimi minuti proprio all’interno degli aeroporti.

Il tampone rapido in aeroporto

Questa novità dei tamponi super rapidi potrebbe aiutare moltissimo le compagnie aeree e i viaggiatori. Se qualcuno dovesse arrivare in aeroporto con un tampone registrato da più di 72 ore (che è il tempo limite entro cui il tampone risulta valido) si può non perdere il volo quindi partire ugualmente facendo un rapido test antigenico. Inoltre effettuare questi test rapidi a tutti coloro che tornano o arrivano comunque nel paese di destinazione è un metodo abbastanza sicuro per evitare nuovi focolai.

Tempi più corti per un risultato sicuro

Gli scienziati dell’università di Birmingham hanno appena ultimato quindi questo nuovo tester rapidissimo, più di quelli che già utilizziamo. Il risultato arriva in soli 10 minuti e la validità del risultato è praticamente identica a quella dei test classici.

Il vantaggio è che il risultato arriva dopo 10 minuti quindi un tempo inferiore rispetto a quelli cui siamo oggi abituati. È vero, si parla di qualche minuto in meno, ma è praticamente perfetto per gli aeroporti e per i viaggiatori che hanno bisogno di accorciare i tempi di attesa. Anche solo 5 minuti possono fare veramente la differenza.

Tamponi rapidi aeroporti
Tamponi veloci aeroporti – Pixabay

Vedremo quindi se in futuro questo tampone rapidissimo studiato dall’università di Birmingham sarà valido e verrà messo in pratica veramente.

Previous articleMascherine di stoffa vietate in aereo: le compagnie che non le vogliono

Selena Marvaldi, classe 1987, giornalista pubblicista. Appassionata di natura, viaggi in mare e cultura.
Laureata in Informazione ed Editoria a Genova, porta sempre nel cuore la sua terra che ama raccontare nei suoi articoli

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook