Allerta Bancomat in tutta Italia: come si potrà prelevare adesso?

Da qualche anno inizia a dividere l’opinione comune la scelta di seguire una linea condivisa da altri paesi europei in merito alla limitazione del contante: anche a fronte di un sempre maggiore utilizzo della moneta elettronica (a causa di carte conto, prepagate e nuove tipologie di bonifici), ha iniziato a svilupparsi una certa preoccupazione attorno al Bancomat.

Con questo nome si identifica sia l’atto del prelievo presso sportelli ATM, ma anche in generale il sistema di pagamento quando questo avviene attraverso una tessera. Nel nostro paese, tradizionalmente legato al contante, il ruolo del Bancomat è sempre più diffuso anche se il numero degli sportelli è in diminuzione (nell’ultimo anno e mezzo circa 2500 ATM sono spariti). La motivazione è dovuta principalmente ad una tendenza comune, che vede gli istituti di credito non più in grado di gestire le filiali a causa degli alti costi. Di contro, gli utenti sono diventati sempre più autonomi nella gestione dei propri risparmi, sopratutto con la possibilità di sfruttare l’home banking, ossia la gestione attraverso il proprio smartphone o computer di casa.

Leggi anche:  Grande Fratello Vip, le news dell’ultim’ora: cos’è successo e video

Allerta Bancomat in tutta Italia: come si potrà prelevare adesso?

Quindi se da una parte il contante viene sempre più limitato sopratutto per gli importi medio-alti (l’attuale limite di prelievo/versamento/pagamento in contanti è fissato a 2000 euro per il 2022, mentre almeno in teoria dal prossimo anno questo sarà dimezzato).

Meno sportelli bancari significa anche una probabile nuova politica relativa ai costi di commissione, sopratutto quelli relativi a quando si effettuano prelievi presso le banche differenti da quelle del titolare: attualmente esiste una commissione interbancaria fissa da 49 centesimi di Euro ma è stata proprio Bancomat SpA a proporre l’abrogazione di quest’ultima a favore di una tariffazione fissa, decisa dalle singole banche. La proposta è stata presa in esame dall’Antitrust che si pronuncerà per la fine di aprile.

Leggi anche:  Simbolotto, estrazione di giovedì 14 aprile: simboli di oggi

Se verrà confermata, la commissione in fase di prelievo potrebbe arrivare a costare fino a 1,5 euro.


Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Via libera alla riapertura delle discoteche ma con limiti di capienza

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook