Allerta Digitale terrestre: ecco cosa sta cambiando, pazzesco

Le novità nel decreto Aiuti bis, convertito in legge, si attiene anche al bonus TV. Si tratta di un’agevolazione prevista dal Governo, Il suo scopo è quello di supportare economicamente le famiglie che intendono comprare un apparecchio dotato delle nuove tecnologie del digitale terrestre (chiamato anche decoder DVB T2). Senza il digitale terrestre, infatti, non è possibile guardare molti dei programmi televisivi. 

Questa conveniente agevolazione statale entra in scena per dare supporto economico ai nuclei familiari con un reddito basso, per avere in casa apparecchiature aggiornate. Dal gennaio 2023 arriverà in tutte le regioni d’Italia lo standard DVB T2 e le TV nazionali e locali passeranno obbligatoriamente a questa nuova tecnologia. 

In particolare, la novità del nuovo importo del bonus per l’acquisto di apparecchi compatibili, viene quasi raddoppiato! Passando da 30 a 50 euro 

Caratteristiche e requisiti del nuovo Bonus TV 2022 

Ci teniamo a sottolineare che il bonus TV non è rivolto a tutte le famiglie, ma ai nuclei con un ISEE al di sotto dei 20mila euro annui. Il contributo vale per l’acquisto di un decoder per aggiornare la TV ai nuovi standard. 

Leggi anche:  Potrà avere un bonus da 700 direttamente sul conto chi rispetterà quest'unico requisito

Come funziona? L’agevolazione rimarrà attiva fino alla fine dell’anno (salvo proroghe), è si tratta di uno sconto da richiedere al venditore sul prezzo del nuovo apparecchio da volere acquistare. Il bonus vale anche per prodotti già scontati dal venditore e può essere richiesto anche su acquisti effettuati via web. 

L’importo del bonus TV era pari a ben 30 euro, mentre ora, per effetto del decreto Aiuti bis, lo sconto è aumentato a 50 euro! 

Come si ottiene lo sconto del bonus TV 2022? 

La grande notizia del nuovo sconto di 50 euro e non più 30 è ormai sulla bocca di tutti! Ma come si per ottenerlo? Chiunque sia interessato deve seguire queste regole. 

  • Un’autocertificazione sottoscritta per la domanda di bonus TV deve essere esibita al venditore, e deve essere dichiarato che il proprio nucleo familiare ha un ISEE non maggiore di 20mila euro annui. Inoltre, in questo documento deve essere dichiarato che nessuno nel nucleo familiare ha già usufruito di questo sconto. 
  • Il modulo per l’autocertificazione è scaricabile dal sito web ufficiale del MISE, ma può anche essere ottenuto presso il negozio in cui si fa l’acquisto. 
  • Nel modulo della richiesta per l’agevolazione compare già come autodichiarazione l’attestazione in cui si afferma di appartenere a una famiglia con Isee in prima o seconda fascia; dunque, non serve esibire al commerciante il documento relativo all’ISEE,  
Leggi anche:  Ecco il programma di centrodestra su flat tax, Rdc, pensioni

Se rientrate negli specifici requisiti per richiedere questo grande sconto, non perdete tempo. C’è tempo fino al 31 dicembre per fare domanda per lo sconto, salvo proroghe.  

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Mediobanca conclude il programma di acquisto di azioni proprie

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News