Notizie H24

Scopri tutti gli aggiornamenti e le notizie del giorno in tempo reale!

Amazon sfida Apple e FitBit: ecco Halo, il primo bracciale ”smart” che dice se si è in sovrappeso. E scatena le polemiche

Condividi Tramite:


Smartband o per meglio dire i braccialetti fitness tracker sono appunto dei piccolo ed ingegnosi bracciali che permettono agli utenti di tracciare i loro passi durante le passeggiate o ancora il sonno durante la notte o anche notificare le chiamate o i messaggi dallo smartphone. Il mondo dei wearable si arricchito negli ultimi anni con una valanga di brand che si sono buttati letteralmente a capofitto in questo mondo dove gli utenti sembrano essere sempre pi intenzionati a sapere di pi del proprio corpo.

In tutto questo Amazon non poteva essere da meno ma sappiamo anche che l’azienda non sempre realizza i suoi prodotti seguendo le mode del momento o appunto le linee degli altri. Ecco che tutto questo stato messo in atto con la presentazione di Halo: il primo vero bracciale fitness tracker dell’azienda di Jeff Bezos. Halo si distingue dagli altri della concorrenza sin dal suo aspetto: nessun display ma solo diversi cinturini di materiale differente che permettono di renderlo pi o meno elegante al polso. Ma l’aspetto non l’unica cosa veramente originale di Halo.

Halo: ecco come funziona il fitness tracker di Amazon

Amazon vuole costruire una vera e propria piattaforma per il benessere e la forma fisica che gli utenti possano utilizzare per migliorare il proprio aspetto fisico. Qui Amazon ancora non era scesa in campo e non aveva realizzato alcun prodotto. Fino ad oggi: Halo infatti il suo primo device indossabile, primo tassello di una linea che probabilmente si amplier in futuro. Il bracciale del colosso di vendite online, come detto, si presenta diverso dagli altri in commercio per il fatto che non possiede alcun display. E’ un vero e proprio concentrato di sensori da portare al polso capaci di elaborare rapidamente indicazioni ma anche consigli, esercizi e statistiche su quello che riguarda la forma fisica dell’utente.

In questo caso Halo lavorer in abbinamento con una specifica applicazione creata ad hoc da Amazon. Un vero e proprio programma in abbonamento che permetter di avere sempre un monitoraggio preciso ed individuale dello stato fisico dell’utente ma anche mentale e soprattutto emotivo. Questa sar la vera differenza con gli altri wearable della concorrenza da Apple Watch a FitBit passando per i vari Samsung, HUAWEI e Xiaomi. Halo infatti controller il corpo dell’utente creando un modello 3D con relativa distribuzione della massa muscolare e della massa grassa. E non solo perch il bracciale grazie all’Intelligenza Artificiale potr assimilare le emozioni tramite la voce dell’utente riuscendo dunque ad incrociare tutti questi parametri e creando un programma di benessere specifico.

Halo scansioner il vostro corpo. E partono le polemiche sulla privacy

Halo sar un tracker votato pi agli stati d’animo e dunque alla psicologia dell’utente utilizzatore che piuttosto al puro benessere fisico dovuto allo sport e agli allenamenti. L’assenza di un display punta a differenziare Amazon dagli altri. Non solo perch l’azienda vuole monitorare gli stati d’animo, analizzando anche l’attivit cardiaca, il sonno ma anche il tono di voce e il grasso corporeo, ”amalgamando” tutti questi parametri grazie all’Intelligenza Artificiale. E subito scatta la polemica sulla mancanza di privacy.

S, perch Halo per poter funzionare ha bisogno di una serie di foto del proprio corpo praticamente in intimo oltre al continuo ascolto della voce per il calcolo degli stati d’animo. Per la prima le istruzioni indicano la necessit di rimanere solo con l’intimo e seguire le istruzioni dell’applicazione per riuscire a mappare al meglio il proprio corpo a livello tridimensionale scattando appunto 4 fotografie da diverse angolazioni. I server di Amazon poi una volta ricevute le foto andranno ad elaborare tutti i parametri e riproducendo appunto il nostro fisico. Il colosso di Jeff Bezos assicura che una volta elaborato il corpo, le foto inviate dall’utente verranno eliminate definitivamente dai server dell’azienda nel rispetto pi completo della privacy.
Per quanto riguarda invece l’ascolto vocale per l’implementazione degli stati d’animo ecco che Halo dopo una piccola procedura di ascolto dell’utente andr ad analizzare i parametri che secondo Amazon si possono tradurre in stati d’animo ”positivi” o di ”energia” ma anche speranza, noia, felicit e altro. Anche qui per chi preoccupato sulla privacy, Amazon ha confermato che l’ascolto della voce dell’utente non verr caricata sui server ma i frammenti di voce verranno inviati al telefono via bluetooth e poi cancellati dall’applicazione.

Importante sottolineare che Amazon decide di distinguere il profilo dell’utente Halo da quello di Amazon Prime. Questo significa che ogni utente Halo creer un profilo che non avr nulla a che fare con quello che stato creato per gli acquisti sul portale dell’azienda. Oltretutto sar possibile azzerare completamente i dati del bracciale in qualsiasi momento. A livello tecnico ricordiamo che il bracciale Halo non sar in possesso del GPS o del Wi-Fi ma di un accelerometro, di un sensore di temperatura, di uno cardiaco e di un paio di microfoni oltre ad un LED ed un pulsante per l’accensione o lo spegnimento dei microfoni. Si collegher con lo smartphone via Bluetooth, sia con Android che con iOS e sar resistente all’acqua con una batteria che dovrebbe durare per una settimana prima di essere ricaricata.

Amazon Halo: prezzo e disponibilit

Amazon Halo costa 64,99 dollari (visto che al momento venduto solo in USA) in promozione per i primi 6 mesi mentre poi a prezzo pieno coster 99,99 dollari. Per farlo funzionare in modo completo si dovr pagare anche un abbonamento al programma Halo che coster 3,99 dollari al mese. Senza l’abbonamento il bracciale si limiter a misurare solo il battito, il sonno, i passi e poco altro.


Potrebbe interessarti anche...
Enable referrer and click cookie to search for pro webber