Apple, arriva iOS 16: da Cupertino annunciato un grande obiettivo

Sono tantissimi gli utenti di Apple che aspettano l’aggiornamento iOS. Con questo update il colosso ha un obiettivo ben chiaro: scopriamo qual è.

Manca poco alla presentazione del nuovo aggiornamento di Apple, pronta a lanciare finalmente iOS 16. Infatti gli utenti sono in trepidante attesa: andiamo a scoprire il nuovo aggiornamento del colosso dell’hi-tech.

Il nuovo aggiornamento di Apple (Via WebSource)

C’è grande attesa da parte degli amanti della tecnologia per quanto riguarda la presentazione di iOS 16. Infatti questo dovrebbe avvenire nel corso della WWDC del mese di giugno. In queste ore stanno emergendo nuovi rumor sulle feature esclusive del sistema operativo realizzato da Apple per i suoi iPhone più recenti.

A cercare di presentare il tutto ci ha pensato un report di Digiday, fonte che però c’è da dire che non sempre è attendibile. Nonostante ciò il portale spiega che Apple potrebbe puntare molto sulla sicurezza con iOS 16. Il nuovo obiettivo dell’azienda di Cupertino è quello di rendere ancora più difficile il tracking dei dati di navigazione dei propri utenti quando questi utilizzano un iPhone.

Leggi anche:  Hai i due euro con il Papa? Pazzesco, ecco quanto puoi guadagnare!

Quindi per completare questo processo l’azienda starebbe pensando di espandere Apple Private Relay, una feature lanciata insieme ad iCloud+ lo scorso anno ed attualmente disponibile in beta per gli utenti iscritti al servizio a pagamento. Questa è una funzione molto semplice, in grado di inviare ogni richiesta dallo smartphone ai servizi web tramite due relay internet diversi e separati, mascherando quindi i dati dell’utente.

iOS 16, Apple punta sulla privacy: tutti i dettagli

Apple
L’aggiornamento sugli ultimi device del colosso (via social)

A dare ulteriori delucidazioni sull’ultimo aggiornamento del sistema operativo ci ha pensato Charles Manning, CEO dell’agenzia di analisi del mercato smartphone Kochava. Infatti Manning riporta: “le implicazioni logistiche delle policy internazionali, combinate con la tradizione di Apple di creare delle barriere tecnologiche per i suoi sviluppatori. indicano che Apple si affiderà a Private Relay, del tutto o parzialmente, come propria soluzione per garantire la sicurezza degli utenti e la loro privacy in rete“.

Leggi anche:  Rose dalle foglie gialle, secche e increspate non indicano ticchiolatura ma la necessità di alcuni interventi in giardino

Lo stesso Manning ha poi continuato: “Credo che Apple annuncerà [alla WWDC 2022] che Private Relay è stato così amato dagli utenti e che è stato un successo così grande da portarla a decidere di renderlo una funzione sempre attiva per ogni applicazione e ogni ricerca sul browser“. Quindi Private Relay diventerebbe una feature direttamente inclusa in iOS 16, disponibile direttamente dal pacchetto a pagamento di iCloud+ ed estendendo il proprio utilizzo da quello attuale. Infatti questo verrà utilizzato anche per Safari e Mail.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Torneo di Tale e Quale Show 2021: chi sono i partecipanti e le date

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook