Approvato il nuovo Bonus Sociale per le bollette: sconti a settembre. A chi spetta

Approvato il decreto legge per finanziare ulteriormente il caro bollette. Tra le principali novità appena confermate dal Governo, troviamo il taglio degli oneri di sistema, in fattura delle utenze, fino a settembre, la proroga del bonus sociale e nuove indicazioni per quanto riguarda l’approvvigionamento e stoccaggio di gas naturale.

Un provvedimento molto atteso, visto il galoppante aumento dei prezzi, sia del petrolio che di conseguenza, di luce e gas in bolletta.

Una crisi energetica che pesa sempre di più sulle tasche delle famiglie, soprattutto nel momento in cui l’entrata economica è sempre la stessa e bisogna farsi in quattro, per far quadrare i conti.

Vediamo dunque quali sono le novità approvate dal premier Draghi, che si trovava a Madrid per un vertice NATO ed è rientrato un giorno in anticipo, così da partecipare al Consiglio dei Ministri.

Nuovo bonus sociale in arrivo: beneficiari e quali sono i requisiti

Come si legge nel comunicato di Palazzo Chigi, i bonus che in questo anno 2022, si riconoscono a tutti gli aventi diritto, hanno come data di decorrenza il 1° gennaio 2022 o, se successiva, il calcolo si effettua a partire dalla data di cessazione del bonus relativo all’anno precedente.

In sostanza, il Governo blocca ogni possibilità di abbassare gli oneri di sistema, in base al valore dell’Isee del nucleo familiare (era un’ipotesi al vaglio, da parte dell’esecutivo).

Ora invece si immettono altri 3 miliardi di euro nella manovra, per aiutare le famiglie più svantaggiate, nel pagamento delle bollette delle utenze domestiche. 

Si stabilisce che il bonus sia retroattivo, a partire dal 1° gennaio 2022, per tutti coloro che rientrano in un’attestazione Isee 2022 non superiore a 8.000€.

Leggi anche:  "Non trovo camerieri per 1300 euro con contratto regolare, chiudo il bar"

I beneficiari sono i cittadini che versano dunque in condizioni di disagio economico ma anche tutti coloro che hanno necessità di utilizzare in maniera massiccia apparecchiature elettromedicali, a causa di problemi di salute e patologie.

Quindi il bonus sociale si proroga ancora per un trimestre, mantenendo la soglia Isee innalzata al valore di 12 mila euro, come già previsto per i mesi di aprile, maggio e giugno.

Ricapitolando, a scopo di ulteriore chiarezza:

  • tutti coloro che hanno un Isee 2022 del valore uguale o inferiore a 8.000€, continuano a percepire il bonus sociale, retroattivo dal 1° gennaio 
  • dal 1°marzo, accedono al bonus sociale anche tutti i nuclei familiari con Isee pari o inferiore a 12.000€, prorogato per un ulteriore trimestre.

Il nuovo bonus bollette dunque si concretizza in uno sconto diretto in fattura, per sostenere economicamente coloro che hanno un reddito basso e quindi maggiori difficoltà nel pagare le fatture legate ai consumi di luce e gas.

Ricordiamo che, tra i requisiti principali, figura sicuramente il reddito ma anche lo status sociale e il numero dei componenti della famiglia.

Ad esempio, chi percepisce il reddito o la pensione di cittadinanza, ha diritto in automatico al bonus sociale in bolletta. Tutti i nuclei familiari, con almeno quattro figli a carico, possono invece fare affidamento su un Isee pari o inferiore a 20.000€.

Leggi anche:  'Stipendio prof? Stato li ignora'/ Lodolo D'Oria: 'Bieco assistenzialismo con RdC'

A questi parametri, va ad aggiungersi anche la possibilità di ottenere anche un bonus elettrico per disagio fisico, nel caso in cui ce ne fosse necessità, che dunque è cumulabile con il bonus elettrico per disagio economico.

Il bonus bollette si ottiene in automatico. Non è dunque previsto l’invio di alcuna domanda.

Sconti in arrivo a settembre, tagli alle accise e novità gas

Arriva la conferma relativa al taglio delle accise, per ciò che concerne il settore elettrico. 

Infatti, anche per ciò che concerne il terzo trimestre dell’anno, si stabilisce di annullare le aliquote relative agli oneri generali di sistema elettrico, sia per quanto concerne quelle applicate alle utenze domestiche che alle utenze non domestiche in bassa tensione.

Per quanto riguarda invece il comparto gas, la decisione è di ridurre l’Iva al 5% e, anche in questo caso, gli oneri generali del settore.

È l’Arera, a questo punto, che dovrebbe incaricarsi di abbassare ulteriormente i costi legati alla fornitura di gas, riducendo le aliquote.

Sempre per ciò che riguarda il gas naturale, si cercano fondi e misure per accelerare il più possibile il suo stoccaggio. In sostanza, si tratta di dare liquidità alle imprese che se ne occupano e inoltre il Governo ha previsto anche un contributo per contenere i prezzi del gas, da parte di tutti coloro che sono titolari di un contratto pluriennale di importazione di gas naturale.

Il Gestore del Servizi Energetici (Gse) riceverà un prestito di 4 miliardi per acquistare gas naturale da destinare allo stoccaggio.

Previsti anche sconti carburante per un altro mese: proroga al 2 agosto

Piccolo sospiro di sollievo per chi ha necessità di approvvigionarsi di carburante per motivi personali o di lavoro, dal momento che la data di scadenza fissata a giorno 8 luglio, è stata in realtà prorogata.

Ricordiamo, a tal proposito che il Consiglio dei Ministri del 2 maggio ha approvato uno sconto sui carburanti, pari a 30,5 centesimi al litro per benzina e diesel e 10,4 centesimi per metano.

Ebbene, la scadenza naturale di tale provvedimento è quasi alle porte, ma il decreto legge delle ultime ore ha prorogato fino a 2 agosto tale misura.

Leggi anche:  Eternals: film Marvel in anteprima alla Festa del Cinema a Roma

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook