assegni più ricchi del 7,3%- Corriere.it

Il ministro dell’economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti ha firmato il decreto che dispone, a partire dal 1 gennaio 2023, un adeguamento pari a +7,3% delle pensioni (leggermente meno di quanto era stato previsto). Lo si legge in una nota secondo cui l’aumento, come previsto dalla normativa vigente, stato calcolato sulla base della variazione percentuale che si verificata negli indici dei prezzi al consumo forniti dall’Istat il 3 novembre 2022.

Assegni pi alti a novembre

Intanto, gi questo novembre i pensionati vedranno il loro assegno, almeno quelli fino a 2.692 euro lordi mensili, crescere del 2% rispetto agli importi fissati a inizio 2022. In sintesi, sono stati prorogati gli aumenti gi concretizzatisi a ottobre. Al calcolo bisogna per aggiungere un +0,2 % legato al conguaglio tra l’indicizzazione applicata a inizio anno e quella che deriva dall’andamento dei prezzi nel 2021.

Leggi anche:  Serena riceve una splendida notizia dopo essere stata eliminata da Amici 20

Il bonus 150 euro

E’ bene ricordare che i pensionati con un reddito non superiore a 20 mila euro possono beneficiare anche del bonus da 150 euro introdotto dal decreto Aiuti ter. Un paio di esempi: per una pensione di 1.500 euro lordi al mese l’incremento sar di 33 euro lordi; mentre per una pensione da 2 mila euro sar di 44. In termini di netto, ovviamente, si parla di cifre inferiori considerando l’Irpef.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  É sempre mezzogiorno | Ricetta bocconcini di tacchino con agretti di Zia Cri

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News