Aumenti Stipendio luglio 2022, La Stampa: Draghi d’accordo, Decreto entro fine mese

Il premier Mario Draghi sembra finalmente deciso ad ascoltare (e seguire) le voci di dissenso intorno a lui. L’incontro in corso questa mattina con i sindacati scoprirà tutte le carte, ma dopo il pressing da parte dei Cinque Stelle da un lato e quello del mondo del lavoro dall’altro, il Presidente del Consiglio sembra convinto: taglierà il cuneo fiscale così da garantire un aumento degli stipendi.

Ne dà un’anticipazione La Stampa, che nell’edizione in edicola stamattina scrive:

“Per Draghi l’incontro di stamattina serve anzitutto a cercare il loro consenso in vista del nuovo decreto da dieci miliardi di euro che verrà approvato entro la fine di luglio. Nessuno osa dargli quel nome, ma si tratterà di fatto di un anticipo della Legge Finanziaria che diversamente entrerebbe in vigore solo all’inizio del 2023, quando gli effetti della crisi si saranno scaricati sulle famiglie e i partiti già tutti in campagna elettorale.”

In pratica, il contenuto della Legge di Stabilità prevista per la fine dell’anno verrà anticipato già nelle prossime ore, per diventare poi decreto entro la fine di luglio. Una convinzione, quella del premier, fomentata più che per propria volontà, dall’esigenza di evitare strappi nella maggioranza e proteste nelle piazze il prossimo autunno. In pratica, mentre nello scenario internazionale imperversa la guerra, tra le mura di Palazzo Chigi Draghi cerca la pace.

Leggi anche:  Reddito e Pensione di Cittadinanza, Inps: a giugno 1,15 milioni nuclei beneficiari

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News

Resta aggiornato con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Leggi anche:  Assegno Unico extra in arrivo per i percettori di RdC: la data da circolettare

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Leggi anche:  Il bonus 200 euro sarà pagato a scaglioni: da giugno a ottobre ecco quando arrivano i soldi