Autotrasporto, è partito il conto alla rovescia per poter finalmente ‘scaricare’ i 500 milioni di aiuti

“Il conto alla rovescia è finalmente scattato ed entro luglio gli importanti stanziamenti messi a disposizione dal Governo per sostenere il mondo dell’autotrasporto dovrebbero finalmente arrivare destinazione assicurando una boccata d’ossigeno vitale a molte aziende del settore che , senza poter contare a breve sulla reale disponibilità di quegli aiuti, si troverebbe a dover fare i conti con un nuovo peggioramento della propria situazione finanziaria senza, in diversi casi, aver più la forza economica di resistere”. A sottolineare  l’importanza che entro la fine del prossimo mese gli “importantissimi aiuti economici” messi a disposizione dal Governo (poco meno di 497 milioni di euro, sotto forma di credito d’imposta nella misura del 28 per cento della spesa sostenuta, per l’acquisto di gasolio impiegato per il rifornimento nel primo trimestre del 2022; 25 milioni di euro, e Iva ridotta al 5 per cento, per le imprese che hanno acquistato un mezzo alimentato a Lng; 29 milioni e 600mila euro di rimborsi per le spese sostenute per acquistare gli additivi antinquinamento, i cui prezzi sono schizzati alle stelle anche più di quelli dei carburanti) arrivino davvero “a destinazione” sui conti correnti degli imprenditori è il presidente della Fai (Federazione autotrasportatori italiani) Giuseppe Cristinelli che dalle pagine dell’Inserto Trasporti del quotidiano L’Eco di Bergamo, in edicola giovedì 16 giugno, dopo aver ringraziato il Governo e in particolare la viceministra alle Infrastrutture e mobilità sostenibile Teresa Bellanova, “in prima fila nell’impegnarsi a trovare una soluzione e a riconoscere il ruolo strategico della categoria per l’economia del Paese” ha inviato un messaggio chiarissimo al mondo politico: “queste misure rappresentano oggi una luce in fondo al tunnel buissimo di una difficilissima congiuntura economica e sociale e un eventuale incomprensibile ritardo nel mettere concretamente nella disponibilità degli autotrasportatori gli stanziamenti definiti significherebbe spegnere nuovamente la luce. E mandare molte imprese a sbattere”.

Leggi anche:  Alla Camera la Lega voterà sì al greenpass

Senza categoria

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Sleepless Il giustiziere film stasera in tv 1 febbraio: cast, trama, streaming

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook