Bancomat è ufficiale, non si potranno più fare prelievi: “pazzesco”

Il termine Bancomat tende ad essere utilizzato in modo parzialmente improprio: nell’immaginario comune si fa riferimento a questo termine in ottica di “prelievo” presso un qualsiasi ATM compatibile, anche se il termine proviene dall’azienda omonima che si occupa della gestione del circuito di pagamento ancora oggi estremamente diffuso e popolare su tutto il territorio nazionale, sia per l’azione di prelievo ma anche per effettuare operazioni attraverso le carte di pagamento. Il contesto dei prelievi è in costante cambiamento, sopratutto in virtù di alcuni “step” importanti dal punto di vista dell’accettazione della moneta elettronica nel nostro contesto.

Meno contante, più digitale

Anche se i contanti rappresentano la metodologia di pagamento “preferita” per una fetta importante di cittadini, bancomat, bonifici e carte di vario tipo costituiscono la “corsia preferenziale” dei governi europei, anche quello italiano. Rispetto ai contanti infatti le transazioni sviluppate esclusivamente via telematica portano indubbi vantaggi, uno su tutti la capacità di tenere traccia di ogni movimento, riuscendo quindi ad apportare un’adeguata struttura di controlli.

Leggi anche:  Grande occasione di lavoro nella Pubblica Amministrazione con 100 posti a disposizione e fino a 3.000 euro di stipendio

Bancomat è ufficiale, non si potranno più fare prelievi: “pazzesco”

Diversi istituti di credito hanno già annunciato ufficialmente di voler dismettere la presenza “fisica” sul territorio italiano, processo già compiuto ad esempio da quelle che fanno parte del gruppo ING (come Conto Arancio) a partire dall’estate 2021. Altre banche invece nascono “nativamente” senza una presenza fisica, come ad esempio N26 e Revolut, rispettivamente di origine tedesca e brittannica ma che oramai mettono a disposizione un IBAN italiano a tutti gli effetti. Sarà sempre più difficile prelevare quindi? Sicuramente si, anche se per assistere ad una vera “sparizione” dell’azione di prelievo sarà necessario almeno un altro decennio.

Leggi anche:  Ascolti TV 5 settembre 2021, ecco il programma che ieri sera ha fatto più ascolti

La maggior parte delle banche mette infatti a disposizione la possibilità di prelevare attraverso gli sportelli di altre banche, seppur non è ancora chiara quale sarà la presa di posizione dello stato in riferimento alle commissioni.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Fino all’ultimo battito, anticipazioni della prima puntata

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook