Bancomat, prelievi più difficili e costosi: ecco perché. Attenzione

Anche se appaiono come “nemici”, contanti e bancomat (o in maniera più generica, qualsiasi forma di pagamento elettronico) continuano ad andare a “braccetto”: il passaggio ad una società senza denaro liquido è ancora agli inizi e il ruolo degli sportelli ATM è particolarmente importante in questo particolare contesto storico, anche se questi strumenti di prelievo stanno gradualmente diminuendo su tutto il territorio nazionale. I concetti legati ai prelievi sta cambiando e ciò potrebbe influenzare la normale routine di milioni di italiani.

Bancomat, prelievi più difficili e costosi: ecco perché. Attenzione

Le banche sono in una fase di trasformazione: le filiali sono in diminuzione a causa dei costi e ciò porta anche al circuito Bancomat ed alla società omonima a riconsiderare i costi in fatto di prelievi: attualmente è prevista una commissione interbancaria fissa dall’importo di 0,49 aggiuntivi ogni qual volta un utente effettua un prelievo presso una banca che non sia quella del titolare.

Leggi anche:  Jonathan e Bianca Atzei fidanzati, lui ha sofferto molto: tutta la verità in tv

Secondo Bancomat SpA questo importo non è più sufficiente e dietro una richiesta ufficiale presentata all’Antitrust, vi è l’intenzione di annullare questa commissione interbancaria e sostituirla con una forma quasi analoga ma non fissa, ma decisa dalle singole banche, ma con un “costo” di commissione massimo di 1,5 euro per prelievo.

Se la richiesta verrà accolta, è previsto un cambiamento netto nel concetto di prelievo: i titolari saranno avvisati preventivamente del costo preciso prima di dare l’ok all’operazione e probabilmente dietro specifiche applicazioni, sviluppate per informare il cliente dove costa di meno prelevare, anche se si tratta solo di idee, per ora.

Questa decisione tuttavia rischia di danneggiare seriamente le piccole banche, sopratutto quelle non dotate di filiali fisiche, che fanno grande affidamento sui prelievi gratuiti, mentre i grandi gruppi bancari saranno sicuramente quelli più avvantaggiati di tale formula L’Antitrust prenderà la decisione in merito entro la fine di aprile 2022.

Leggi anche:  Fosca Innocenti trama completa


Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  La quarta stagione di Non ho mai… in streaming su Netflix

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook