Basterà il diploma per i 230 posti a Milano con contratto a tempo indeterminato

I concorsi pubblici sono un ottimo modo per trovare un nuovo lavoro. Se, per esempio, la posizione che occupiamo al momento non ci soddisfa o siamo disoccupati, potremmo proprio affidarci ai diversi bandi in circolazione. Infatti, ci sono tantissime opportunità che potremmo sfruttare e che, senza alcuna ombra di dubbio, potrebbero proprio fare al caso nostro.

Il Comune di Milano annuncia l’uscita di un bando per il concorso dei vigili urbani

Tra i posti di lavoro in arrivo, ci sono quelli che saranno aperti a breve nella città di Piombino che andranno a far parte di un grande e interessantissimo progetto. Ma non solo. Sono tanti altri i bandi ormai annunciati che non attendono altro che essere pubblicati per vie ufficiali. E, tra questi, ce n’è uno in particolare che potrebbe catturare l’attenzione di moltissimi di noi. E la buona notizia per diverse persone è che i posti che quest’ultimo offre sono nella dinamica e vivace città di Milano.

Concorso Comune di Milano per la Polizia Locale, posti a disposizione e requisiti per partecipare

Il Comune di Milano annuncia che, entro l’autunno, sarà pubblicato un bando che aprirà le porte della Polizia Locale di Milano per i vigili. L’ente, inoltre, annuncia che ci sarà un altro concorso a breve per garantire altri 270 posti di lavoro. I ruoli messi a disposizione dal bando di cui stiamo parlando, invece, sono 230. Per partecipare, bisognerà presentare un diploma di istruzione di secondo grado. Ovviamente, gli altri requisiti necessari verranno specificati nel bando non appena verrà pubblicato in via ufficiale.

Basterà il diploma per i 230 posti a Milano con contratto a tempo indeterminato

In attesa dell’uscita del bando ufficiale, però, possiamo sicuramente iniziare a prepararci. Infatti, ci saranno ovviamente delle prove per poter accedere ai 230 posti di lavoro che dovrebbero essere offerti dal Comune di Milano. Dovremo ricordarci che, in primis, passeremo per un test preselettivo. In un secondo momento, ci sarà la prova scritta. Questa verterà su diverse materie. Tra queste, ritroviamo diritto costituzionale e amministrativo, penale, testo unico delle leggi di sicurezza, inglese, informatica, Codice della Strada e altre.

La prova fisica per i vigili, invece, dovrebbe riguardare la corsa, i piegamenti sulle braccia, il salto in alto e i sollevamenti alla sbarra. Infine, ci dovrebbe essere una prova orale, ultimo step per i candidati che intendono ottenere il posto. Inoltre, coloro che verranno presi, dovrebbero avere la possibilità di formarsi per tre mesi, così da conoscere il ruolo che andranno a svolgere alla perfezione. Dunque, ora sappiamo che basterà il diploma per i 230 posti a Milano.

Lettura consigliata

Quasi 600 i posti a tempo indeterminato anche solo con diploma in questa Regione

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell’autore, consultabili QUI»)

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News

Leggi anche:  Reddito di cittadinanza, 100 indagati a Caltanissetta per truffa all'Inps