Benedict Bridgerton è gay nella serie tv? Parla il creatore

Benedict Bridgerton è gay? Il personaggio interpretato da Luke Thompson è il secondogenito della famiglia Bridgerton. Nelle prime due stagioni lo conosciamo come artista e dandy, sempre pronto a far festa e ad intrattenersi con le sue amicizie nel giro di artisti e intellettuali. Tra queste conoscenze, anche Sir Henry Graville (Julian Ovenden), un nobiluomo sposato con Lucy Granville che in realtà ha una relazione omosessuale clandestina con Lord Wetherby.

Se nella prima stagione Benedict è legato a Madame Delacroix (Kathryn Drysdale), la modista di Mayfair, all’inizio della seconda i due sembrano aver chiuso la loro storia poiché Benedict è stupito nel ritrovarsela di fronte. Il giovane Bridgerton non era al corrente del fatto che Madame Delacroix fosse rientrata dal suo soggiorno a Parigi in tempo per l’inizio della nuova stagione matrimoniale londinese.

Da sinistra: Ruth Gemmell (Lady Violet Bridgerton), Luke Newton (Colin Bridgerton), Jonathan Bailey (Anthony Bridgerton) e Luke Thompson (Benedict Bridgerton) In
Da sinistra: Ruth Gemmell (Lady Violet Bridgerton), Luke Newton (Colin Bridgerton), Jonathan Bailey (Anthony Bridgerton) e Luke Thompson (Benedict Bridgerton) in una scena di “Bridgerton”. Credits: Liam Daniel/Netflix.

continua a leggere dopo la pubblicità

Alla Royal Academy, dove viene ammesso forse grazie ad una importante donazione del Visconte Anthony, Benedict passa molto tempo con Tessa, un’artista conosciuta durante le lezioni. Alla fine della seconda stagione Benedict sembra pronto a rinunciare ai propri studi perché non vuole una vita agevolata dal proprio nome, anziché una carriera ottenuta coi propri meriti. Anthony lo esorta a non mollare e a non rinunciare ai propri sogni.

Leggi anche:  Roar, la serie antologica dal 15 aprile su Apple Tv+

Il tema sul quale si interrogano in molti è un altro: Benedict è gay nella serie tv? L’argomento ha infuocato le conversazioni tra i fan della serie tv che se lo domandano sin dalla prima stagione, quando il secondo Bridgerton sembrava un po’ troppo turbato dalle attività di Henry Graville per essere completamente eterosessuale. Ho visto molte discussioni attorno alla sessualità di Benedict nella prima stagione ammette lo showrunner Chris Van Dusen, aggiungendo che “la storia dell’amicizia tra Benedict e Henry Granville riguardava la tolleranza in un tempo inclemente, e dimostrare [come si muoveva] Benedict in quel mondo”.

Dotato di un’alchimia innegabile con qualsiasi comprimaria o comprimario, Benedict sembra il prossimo in lizza per una stagione tutta propria. Il palcoscenico spetterà a lui, nella terza stagione? Lo abbiamo chiesto al suo attore, Luke Thompson. Se seguissimo l’ordine dei libri, il terzo capitolo sarebbe proprio quello di Benedict, ha ammesso Thompson, che continua: Noi attori ne sappiamo quanto il pubblico. La nostra serie tv non segue i romanzi alla lettera, ma sarà curioso scoprire in che modo saranno rispettati nelle prossime stagioni. Non vedo l’ora!”.

Leggi anche:  Balthazar, la serie francese avrà una quinta stagione
Bridgerton Luke Thompson Benedict Bridgerton Credits Liam Daniel Netflix 2022
“Bridgerton”, Luke Thompson interpreta Benedict Bridgerton in una scena della seconda stagione. Credits Liam Daniel/Netflix.

continua a leggere dopo la pubblicità

I fan della saga di Julia Quinn attendono l’entrata in scena di uno dei personaggi più amati dai romanzi, Sophie Beckett. Quest’ultima è la donna che ruberà il cuore di Benedict nel terzo libro intitolato “La proposta di un gentiluomo”.

E se Sophie diventasse un lui nella serie televisiva? Chris Van Dusen, che non sarà più al timone della terza stagione e sarà sostituito da Jess Brownell, dice che bisognerà aspettare per scoprire se la sessualità di Benedict diventerà fluida nel corso della serie, aggiungendo che quella di non rendere Benedict fluido nella seconda stagione è stata una scelta presa consapevolmente.

Benedict è un uomo che sta cercando di capire qual è il suo posto in questa enorme famiglia di cui fa parte. È consapevole dei propri privilegi e non avverte gli stessi oneri del primogenito Anthony. Questo gli permette di avere maggiore libertà” spiega Chris Van Dusen. Insomma, se Benedict non è stato reso bisessuale – o quantomeno fluido – nella seconda stagione, tutto lascerebbe supporre che gli autori stiano spianando la strada all’arrivo di Sophie Beckett nella serie tv.

Leggi anche:  Il finale della quarta stagione di Yellowstone, spiegato

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook