Benzina: Codacons, ancora speculazioni, nuovo esposto

(ANSA) – ROMA, 18 GIU – “Contro i rincari di benzina e
gasolio alla pompa dovranno attivarsi l’Antitrust e le Procure
della Repubblica, allo scopo di accertare chi sta speculando
sulla pelle degli italiani”. Il Codacons ha presentato infatti
oggi un nuovo esposto all’Autorità per la concorrenza e a 104
Procure di tutta Italia chiedendo di aprire una indagine sulla
nuova ondata di aumenti dei prezzi dei carburanti, alla luce
delle possibili fattispecie di aggiotaggio e manovre speculative
su merci, e di disporre sequestri presso le società petrolifere.
Oggi la benzina costa oltre il 25% in più rispetto allo scorso
anno, mentre il gasolio è rincarato di circa il 33% sul 2021 –
spiega l’associazione – Un andamento dei listini del tutto
anomalo, che si registra nonostante il taglio delle accise
disposto dal Governo e che non sembra essere giustificato dalle
quotazioni petrolifere”. (ANSA).

Leggi anche:  Appena un minuto film stasera in tv 2 giugno: cast, trama, streaming

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Questa sera mercoledì 15 settembre su Rai1 Il Commissario Montalbano

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook