Bologna verso la zona rossa, nuove regole in arrivo

Condividi articolo tramite:


Bologna zona rossa. E con tutta probabilità già da venerdì o al massimo dal weekend. Ecco perché ieri, ufficialmente, ha chiesto di affrettare i tempi alla Regione del passaggio da arancione scuro a rosso. Richiesta che verrà accolta non appena arriverà il nuovo Dpcm, atteso oggi. “Stiamo peggiorando, prima facciamo meglio è – l’appello rivolto al governatore Stefano Bonaccini –. Abbiamo una media di 417 casi su 100.000 persone, 22 Comuni sono sopra la media e in particolare 12 Comuni sono oltre i 500 casi. Questo significa che siamo già in zona rossa”. Che arriverà prima del weekend per evitare di vedere altri assembramenti, altri parchi pieni, altre feste di studenti o grigliate tra amici. “Il presidente – ha aggiunto in serata Merola – mi ha assicurato che si sta attivando per arrivare a provvedimenti in pochi giorni”.

Leggi Anche |  Love Is In The Air cosa prova in realtà Serkan per Eda?

L’allarme su Bologna è stato confermato dal direttore dell’Ausl locale Paolo Bordon, intervistato da Repubblica Bologna: “L’Rt a Bologna è a 1,35. Abbiamo 847 persone ricoverate, stiamo rivoluzionando gli ospedali perché ci servono mille letti. Dobbiamo tagliare del 50% la chirurgia programmata non urgente al Bellaria e del 40% al Maggiore. È peggio della seconda ondata. Ma siamo solo all’inizio della terza”. Bordon ha spiegato che oggi in città “registriamo il record di nuovi casi, siamo vicini agli 800, la situazione è complessa”. “Per salvaguardare la nostra sanità è urgente prendere un provvedimento. Prima facciamo meglio è: sono gli ultimi episodi, dobbiamo stringere tutti i denti”, il messaggio lanciato da Merola.

Chiusure e limitazioni. La decisione, che riguarderà l’intera area metropolitana, sulla scia del nuovo Dpcm Draghi, dovrebbe prevedere la chiusura di barbieri, parrucchieri e negozi. A rischio anche le scuole d’infanzia, uniche oggi in presenza. Salvi l’asporto e le consegne a domicilio per bar e ristoranti. Per oggi, intanto, è stata convocata la conferenza metropolitana dei sindaci, molti dei quali ieri hanno attivato nuove restrizioni nei proprio comuni a partire da Budrio.

Leggi Anche |  Conferenza stampa di Draghi su riaperture il 16 aprile: orario e streaming

Ospedali ko. L’ultimo numero sui ricoveri ospedalieri, parla di ben 850 pazienti, a mille si andrebbe a compromettere seriamente l’intero sistema sanitario. “Stiamo già riducendo gli interventi di chirurgia del 40-50% – così ancora Merola –. Contiamo sul piano vaccinazioni, che si sblocchi al più presto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le notizie di attualità, serie tv, stasera in tv. Nel nostro sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicate tutte le notizie di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter riunire e cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi Anche |  Il rapporto rischi-benefici del vaccino di AstraZeneca rimane positivo per gli adulti in tutte le fasce d'età

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite:
Enable referrer and click cookie to search for pro webber