Bonus 200 euro, per chi vale la scadenza del 31 ottobre

Le uniche categorie di lavoratori che non devono fare domanda bonus 200 euro sono i lavoratori dipendenti, i pensionati e coloro che percepiscono prestazioni INPS (reddito cittadinanza, Naspi, ecc.).

Per loro il bonus sarà automatico. Solo i dipendenti del settore privato devono presentare preventivamente in azienda il modello autocertificazione bonus 200 euro busta paga. Con esso autodichiarano di possedere i requisiti per averlo. Per gli statali, invece, sarà de tutto automatico.

Il beneficio per i dipendenti è pagato direttamente da datore di lavoro (sulla retribuzione di competenza del mese di luglio 2022). I pensionati e altri percettori di prestazioni INPS, lo riceveranno anch’essi direttamente dall’istituto.

Domanda bonus 200 euro, la doppia scadenza

Le altre categoria di soggetti ammessi al bonus 200 euro, invece, devono presentare domanda se voglio averlo (e ne hanno i requisiti).

Leggi anche:  Mattarella "Non respingere i migranti quando sono sulle navi"

A riguardo ci sono due scadenze da considerare, ossia:

  • 30 settembre 2022
  • 31 ottobre 2022.

Devono presentare richiesta entro il 30 settembre 2022, i lavoratori domestici (colf e badanti).

La domanda bonus 200 euro, invece, scade il 31 ottobre 2022 per:

  • i titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa
  • gli iscritti al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo
  • gli autonomi occasionali (senza partita IVA)
  • stagionali, a tempo determinato e intermittenti (compresi i lavoratori a tempo determinato del settore agricolo);
  • incaricati alle vendite a domicilio.

Pagamento e modalità di richiesta

L’indennità sarà pagata solo dopo la presentazione della richiesta (Circolare INPS n. 73 del 2022 e Messaggio INPS n. 2580 del 2022).

Leggi anche:  Rosalinda Cannavò, l'ira dell'ex gieffina su Instagram: 'Oggi sono inc…..a nera'. Ecco cosa è successo

Chi deve fare domanda bonus 200 euro può scegliere tra queste tre modalità:

  • in via telematica tramite il servizio web disponibile sul sito istituzionale dell’INPS. Il percorso da seguire è “home – Prestazioni e Servizi – Servizi – Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche”. Per l’accesso è necessario autenticarsi con SPID, CIE o CNS
  • contact Center Multicanale, telefonando
    • al numero verde 803 164 da rete fissa (gratuitamente)
    • oppure al numero 06 164164 da rete mobile (a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori)
  • istituto di Patronato.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Antonella Clerici asfalta Amadeus, la stoccata si fa sentire

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook