Bonus 200 euro per docenti e personale Ata: Ecco il modulo da scaricare per richiederlo. Non è automatico

Bonus 200 euro per il mese di luglio, contro il caro vita: a differenza di quanto detto in precedenza, in molti casi devono essere i lavoratori sia pubblici che privati a farne richiesta al proprio datore. Lo ha messo in luce la Fondazione studi dei consulenti del lavoro, tramite un report firmato da Giuseppe Buscema e Carlo Cavalleri.

Il bonus 200 euro è davvero automatico per i dipendenti?

Il Bonus 200 euro contro il caro vita, previsto nelle busta paga di luglio 2022 col decreto aiuti, per tutti quei lavoratori che nel 2021 non hanno superato il tetto di 35mila euro, non è automatico, come invece era stato detto in precedenza. In molti casi, come in quello dei lavoratori dipendenti, devono essere loro a farne richiesta.

Come ricorda il Corriere della Sera, fin dalla stesura della misura destinata a 31,5 milioni di cittadini, si era parlato dell’erogazione automatica del bonus. Ma non è così. Lo ha messo in luce la Fondazione studi dei consulenti del lavoro, tramite un report firmato da Giuseppe Buscema e Carlo Cavalleri. La Fondazione ha quindi stilato un’autocertificazione fac-simile per facilitare la domanda, che trovate in basso.

Leggi anche:  Mondelez acquista Clif Bar & Company per 2,9 miliardi di dollari

Nell’articolo 31 del decreto n. 50 del 2022 – ha spiegato il Corriere – è presente un passaggio dove viene specificato che: “tale indennità è riconosciuta in via automatica dal datore di lavoro nel cedolino di luglio previa dichiarazione del lavoratore di non essere titolare delle prestazioni di cui all’articolo 32, commi 1 e 18“. Questo significa che per poter usufruire dell’incentivo – che spetta una volta sola anche nel caso in cui il beneficiario abbia più rapporti di lavoro – bisogna quindi farne richiesta al proprio datore di lavoro.

I requisiti per ricevere il bonus 200 euro sono: un reddito inferiore ai 35mila euro lordi, l’esonero contributivo dello 0,8% nel primo quadrimestre del 2022 per almeno una mensilità e non essere titolare di trattamento pensionistico o di reddito di cittadinanza (perché in questo caso il bonus sarà erogato dall’Inps). Nel modulo di autocertificazione sono richiesti i dati anagrafici, il codice fiscale e il nome del datore di lavoro. Continua a leggere Piuviaggiare.it. Dai uno sguardo a Piuricette.it e Piudonna.it

Leggi anche:  Assegno unico e reddito di cittadinanza, come fare domanda

Leggi anche: Bonus luglio per docenti da 200 euro: Ecco quali insegnanti lo riceveranno e chi sarà escluso

auto-dichiarazione bonus 200 euro

 

L’articolo Bonus 200 euro per docenti e personale Ata: Ecco il modulo da scaricare per richiederlo. Non è automatico proviene da Più Donna – Notizie di Attualità, Gossip, Spettacolo e Tv.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Trasporti, Amts: venerdì sciopero di 4 ore

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook