Bonus 2022, ISEE basso? 1.800 a tutte le mamme! Novità INPS

Bonus 2022 ancora richiedibili. Un contributo da 1.800 euro potrà essere richiesto dalle mamme interessate da una nascita o che hanno adottato un bambino. Le domande per beneficiare dell’assegno mensile vanno presentate al proprio Comune di residenza. Serve solo un ISEE basso per accedere al beneficio. Scopriamo insieme come funziona e tutte le ultime novità INPS.

Di recente hai avuto un figlio oppure hai provveduto ad adottarlo o prenderlo in affido? Ti spetta un particolare Bonus 2022 di 1.800 euro rivolto alle neo mamme a reddito basso. 

Stiamo parlando di un’agevolazione rimasta in vigore nonostante l’entrata in scena dellAssegno Unico e Universale. 

Se sei una donna, con figli a carico, in cerca di un lavoro, oppure non in possesso dei requisiti fissati per beneficiare dell’assegno di maternità gestito ed erogato dall’INPS, puoi richiedere al tuo Comune di residenza un Bonus 2022 di 1.800 euro (assegno di maternità mensile) se disponi di un ISEE basso.

Stiamo parlando di un Bonus rivolto esclusivamente alle mamme disoccupate con a carico bambini sotto i 6 anni di età, lo stesso limite anagrafico vale per le adozioni nazionali, o non superiore ai 18 anni per le quelle internazionali.

Ma vediamo subito come ottenere il Bonus 2022 di 1.800 euro, quali requisiti occorre rispettare per essere ammessi al contributo e qual è la soglia ISEE da non superare per poter presentare domanda al Comune. Tutte le novità.

Bonus 2022, ISEE basso? 1.800 euro a tutte le mamme: in cosa consiste l’assegno di maternità INPS

Prima di analizzare nei dettagli il Bonus 2022 da 1.800 euro rivolto alle mamme con un ISEE basso, cerchiamo di dare una definizione dell’Assegno di maternità.

In apertura di articolo abbiamo più volte sottolineato come il Bonus 1.800 euro spetti alle mamme che hanno da poco messo al mondo un bambino o che hanno deciso di prendere in affido o adottare un bambino. 

Stiamo parlando di un’agevolazione da richiedere al Comune di residenza, ma erogata dall’INPS alle donne non in possesso dei requisiti previsti per ottenere il riconoscimento del congedo di maternità per mancanza di lavoro o per motivi legati alla contribuzione. 

Ecco perché il Bonus 2022 da 1.800 euro è conosciuto anche come “Bonus mamme disoccupate”. Lo stesso permette alle neo mamme con figli a carico da 0 ai 6 anni di usufruire di un Bonus 2022 di 1.800 euro (annuo).

Leggi anche:  Piazza Affari: rosso per Tinexta

La platea delle beneficiarie è però ristretta. Soltanto le mamme casalinghe, senza un lavoro o titolari di un ISEE basso potranno presentare domanda ai Comuni per ottenere i 1.800 euro spettanti, naturalmente nel rispetto di specifici requisiti. Di quali si tratta?

Bonus 2022, 1.800 euro a tutte le mamme a ISEE basso? Ecco i requisiti INPS

Come avuto modo di ribadire più volte nel corso dell’articolo, il Bonus 2022 da 1.800 euro spetta alle neo mamme in condizioni di povertà economica.

Oltre all’ISEE basso, sono altri i requisiti da possedere per accedere al contributo erogato dall’INPS. L’assegno di maternità, infatti, spetta a tutte le donne che hanno dato alla luce un figlio o che hanno preso in affido o in adozione un bambino nel periodo che va dal 1°gennaio 2022 alla fine dello stesso anno.

Altro requisito da rispettare riguarda l’età anagrafica del figlio. Nel caso di adozione nazionale non si dovranno superare i 6 anni di età, per quelle internazionali invece i 18 anni. Solo rispettate tali condizioni il Bonus 2022 fino a 1.800 euro verrà erogato alle mamme.

Ci sono, poi, altre condizioni da soddisfare, questa volta riguardanti la sfera personale delle beneficiarie. Alle stesse è richiesta la cittadinanza italiana, di uno Stato appartenente all’Unione Europea o, in alternativa, il permesso di soggiorno se extracomunitarie. E’ necessaria anche la residenza sul territorio dello Stato.

Bonus INPS 2022, 1.800 euro alle mamme: ISEE basso? Quale soglia rispettare

E’ la circolare INPS n. 27 dello scorso 18 febbraio a definire la soglia reddituale da rispettare per poter godere del Bonus 2022 di 1.800 euro. 

Pur essendo previsto un ISEE basso, il limite reddituale da osservare può variare di anno in anno, così come gli importi del contributo.

Per l’anno in corso, i 1.800 euro di Bonus 2022 spetteranno a tutte le mamme in possesso di un ISEE basso, inferiore ai 17.747,58 euro.

Leggi anche:  Gigi D’Alessio, l’annuncio più atteso: nato nella clinica a ‘5 stelle’, prezzi assurdi

Una soglia da rispettare tanto dalle beneficiarie disoccupate con figli a carico, quanto dalle semplici casalinghe impegnate delle mansioni domestiche, ma anche dalle mamme che non sono riuscite ad accumulare i contributi necessari per disporre del congedo di maternità INPS

Bonus 2022, 1.800 euro a tutte le mamme: novità importi INPS

La stessa circolare INPS numero 27 del 18 febbraio scorso stabilisce quali sono gli importi del Bonus 2022 fino a 1.800 euro spettanti alle mamme a ISEE basso. Come anticipato nel precedente paragrafo, le cifre sono soggette a variazione da un anno all’altro, prendendo in considerazione l’aumento dei prezzi e altri paramenti ISTAT.

La novità più importante è un aumento dell’assegno di maternità 2022 di 33 euro rispetto allo scorso anno. Le donne beneficiarie del contributo riceveranno a cadenza mensile un Bonus 2022 di 354,73 euro per complessivi tredici mesi. 

A conti fatti, tutte le mamme potranno incassare fino a 1.773,65 euro all’anno. Lo ricordiamo ancora una volta a scanso di equivoci: il Bonus 2022 fino a 1.800 euro verrà erogato dall’INPS alle donne con ISEE basso: sotto la soglia annua di 1.740.60 euro.

Bonus 2022, 1.800 euro alle mamme con ISEE basso: come fare domanda al Comune

Visti beneficiari, soglia ISEE e tutti i requisiti da rispettare per poter accedere al Bonus 2022 di 1.800 euro, vediamo subito come richiedere il contributo.

Abbiamo più volte ripetuto che si tratta di un contributo richiedibile al proprio Comune di residenza, ma erogato dall’INPS. Cosa significa? Le domande per ottenere il riconoscimento del beneficio vanno presentate dalle mamme al Comune di residenza.

Ciascun Ente territoriale ha fissato su base volontaria le modalità di presentazione delle istanze. Nella maggior parte dei casi, il Bonus 2022 di 1.800 euro si potrà richiedere entro sei mesi dalla nascita del bambino, dall’affido o dall’adozione da parte nella mamma.

Per quanto concerne la documentazione necessaria, invece, basta allegare alla domanda copia del codice fiscale, della carta d’identità, la certificazione ISEE aggiornata e un’autocertificazione attestante il possesso dei requisiti INPS fissati per il riconoscimento del Bonus.

Leggi anche:  Riforma pensioni 2022/ Quattordicesima, donne restano penalizzate

Dal sito internet ufficiale INPS, accessibile tramite SPID, CIE, CNS, si potrà consultare lo stato della domanda

Bonus 2022, 1.800 euro alle mamme: cumulabile con altre misure INPS. Quali sono?

Seppur l’Assegno Unico e Universale ha finito per assorbire quota parte delle agevolazioni dedicate alla famiglia, il Bonus INPS di 1.800 euro rivolto alle mamme rimane confermato nel 2022.

Non solo, è possibile usufruirne congiuntamente ad altre misure INPS. Ad esempio, si può richiedere l’assegno di maternità comunale e allo stesso tempo presentate domanda per l’Assegno Unico e Universale, naturalmente nel rispetto dei requisiti fissati dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale per accedere all’AUU.

Diversamente, il Bonus 2022 di 1.800 euro non è compatibile con l’indennità di maternità corrisposta dall’INPS.

Per avere tutti i dettagli sulla cumulabilità basta consultare il sito internet ufficiale dell’INPS.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook