Bonus asilo nido, al via le richieste: beneficiari, requisiti e domanda

Anche nel corso del 2022 l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale provvederà ad erogare il bonus asilo nido. Quest’ultimo, come è facile intuire, si presenta come una forma di contributo a sostegno delle famiglie che pagano la retta per la frequenza dell’asilo nido.

A tal proposito interesserà sapere che è disponibile la piattaforma attraverso cui poter effettuare apposita domanda all’Inps. Ma chi ne ha diritto, quali sono i requisiti e come farne domanda? Ecco come funziona.

Bonus asilo nido, al via le richieste: beneficiari e requisiti

Abbiamo già avuto modo di vedere come sia importante prestare attenzione a questo errore molto comune che i genitori commento nella detrazione spesa asilo nido in dichiarazione redditi.

Sempre a proposito dell’asilo nido, inoltre, interesserà sapere che a partire dal 1° agosto 2022 è disponibile la piattaforma Inps grazie alla quale poter richiedere, appunto, un contributo a sostegno delle famiglie che pagano per far frequentare ai propri bambini un asilo nido pubblico o privato autorizzato. Ne hanno diritto tutti, a prescindere dal proprio Isee. Il valore di quest’ultimo, a sua volta, contribuisce a determinare l’importo stesso del bonus asilo nido.

Leggi anche:  Sconti IMU 2022, dai fabbricati in affitto a quelli storici

Entrando nei dettagli, in presenza di Isee fino a  25 mila euro si ha diritto ad un bonus fino a 3 mila euro, con rate da 272,72 euro per 11 mesi. In presenza di un reddito fino a 40 mila euro, invece, si vedrà riconosce un bonus da 2500 euro. Tale importo scende a quota 1500 euro, invece, in presenza di un Isee superiore a quota 40 mila euro.

Come presentare domanda per questa agevolazione

Come già detto i soggetti interessati possono presentare apposita domanda a partire dal 1° agosto 2022 fino ad arrivare al 31 dicembre 2022.

A poterne fare richiesta, come è facile immaginare, è il genitore che paga la retta dell’asilo nido. Se a pagare la quota in questione non è sempre lo stesso genitore, allora sia la madre che il padre possono richiedere il pagamento del contributo in questione. Questo, ovviamente, specificando il numero di mensilità pagate da ognuno.

Leggi anche:  Le minacce in chat dei No Vax: "Facciamo saltare i camion tv"

Ma come fare per presentare domanda per il bonus asilo nido? Ebbene, i soggetti interessati devono provvedere ad inviare apposita richiesta in modalità telematica attraverso l’apposito servizio disponibile sul sito dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. Una volta effettuato l’accesso attraverso Spid o Cie o Cns, infatti, non bisogna fare altro che selezionare la voce “Bonus nido e supporto domiciliare”, inserire i dati richiesti e il gioco è fatto.

Per poter beneficiare di tale misura, inoltre, bisogna presentare i documenti che attestino l’avvenuto pagamento di almeno una mensilità per la frequenza dell’asilo nido del figlio, così come l’avvenuta iscrizione di quest’ultimo. Nel caso in cui si faccia richiesta di sostegno di assistenza domiciliare, inoltre, si deve presentare anche apposita attestazione medica.

Leggi anche:  Manfredonia (Acli): Rdc va riformato, rafforziamo ruolo dei comuni (08/07/2022)

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook