Bonus auto: ecco chi può richiederlo, attenzione

Bonus auto

Siamo quasi “assuefatti” al concetto di bonus applicato a diversi aspetti della nostra vita, in particolare dopo il periodo della pandemia e dopo un 2022 complesso sotto vari punti di vista.

Questa forma di agevolazione rappresenta anche un modo per incentivare l’acquisto ed i consumi, come nel caso del Bonus Auto.

Bonus auto: ecco chi può richiederlo, attenzione

L’interesse è legato a favorire l’acquisto dei veicoli a motore poco inquinanti, ed anche per il 2023 è previsto una generale forma di Ecobonus applicato all’acquisto, seppur modificato in parte dell’esecutivo attuale, pur avendo mantenuto la formula confermata nel corso del 2022.

In linea generale sono previsti 630 milioni di euro per l’acquisto di veicoli non inquinanti di categoria M1 (autoveicoli), L1e-L7e (motocicli e ciclomotori) e N1 e N2 (veicoli commerciali).

Leggi anche:  DIRETTA/ Pro Vercelli Seregno video streaming tv: la sfida torna dopo 43 anni

Gli incentivi sono validi per gli acquisti effettuati tra il 1° gennaio 2023 e il 31 dicembre 2023, mentre il portale per fare richiesta del bonus auto sarà attivo dal 10 gennaio 2023.

Gli incentivi sono concepiti anche quest’anno in base alla quantità di emissioni, e risultano essere i seguenti:

  • 0-20 g/km: € 3.000 senza rottamazione; € 5.000 con rottamazione
    21-60 g/km: € 2.000 senza rottamazione; € 4.000 con rottamazione
    61-135 g/km: € 0 senza rottamazione; € 2.000 con rottamazione

I limiti dei prezzi di listino utili per ottenere il bonus auto sono rimasti invariati:

  • 0-20 g/km: max € 42.700 Iva compresa
    21-60 g/km: max € 54.900 Iva compresa
    61-135 g/km: max € 42.700 Iva compresa
Leggi anche:  Giorgia Meloni fa l'occhiolino a Confindustria: 'Taglio del cuneo da 16 mld'

Rispetto al precedente provvedimento, non sono previste agevolazioni per i redditi bassi ed è stato ridotto anche il limite di tempo tra la stipula del contratto di acquisto e la consegna del veicolo, pena la decadenza del beneficio, da 270 a 180 giorni.

Per ottenere una di queste agevolazioni l’auto deve essere compresa tra Euro 0 ed Euro 4 posseduta da almeno 12 mesi da chi acquista o da un suo familiare convivente.

Calcoli alla mano, gli importi legati all’acquisto messi a disposizione dello stato non sarebbero in grado di coprire una possibile richiesta per tutti i richiedenti nel corso dell’anno.

Bonus auto


Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Leggi anche:  Reddito di cittadinanza: Alleanza contro la povertà, "ha evitato la povertà assoluta ad un milione di persone"

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News