Bonus centri estivi INPS, ancora poche ore per le domande e graduatorie entro il 20 luglio

Sono molte le famiglie che, con l’arrivo dell’estate, hanno necessità di trovare una sistemazione per bambini e ragazzi che aiuti anche a conciliare la vita familiare e professionale. Negli scorsi mesi, diverse sono state le iniziative da parte delle Regioni d’Italia. Il bonus rette dell’Emilia Romagna o il bonus centri estivi della Liguria, per esempio, hanno rappresentato un aiuto fondamentali per molti nuclei familiari, soprattutto in assenza di novità da parte dell’INPS in merito al bonus baby sitting e centri estivi. 

Ultimamente, però, l’Istituto ha pubblicato un bando dedicato alle famiglie proprio per il sostegno per l’iscrizione e per il pagamento per la frequentazione ai centri estivi per bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni. 

Stavolta, il bando è riservato solo a una certa categoria di lavoratori. In particolare, il bonus non è aperto a tutti, bensì solo ai dipendenti o ai pensionati della Pubblica Amministrazione, così come per i pensionati iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici. 

Per richiedere il bonus centri estivi 2022, INPS ha riaperto la finestra temporale per l’invio delle domande. Il tempo sta davvero per scadere, ormai. Allo scoccare della mezzanotte del 1° luglio non sarà più possibile fare richiesta. 

Nel frattempo, INPS ha reso nota anche la data di pubblicazione delle graduatorie. 

Bonus centri estivi INPS 2022 per bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni: chi può fare domanda e quali sono i requisiti

A differenza dei bonus centri estivi messi a disposizione dalle Regioni, quello oggetto del bando INPS è riservato solo a una determinata categoria di cittadini, in particolare: 

dipendenti e pensionati pubblici e iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici. 

Il bonus centri estivi INPS nasce per offrire un sostegno per il pagamento per la frequentazione a un centro estivo diurno presente sul territorio nazionale, permettendo di ottenere un rimborso sulle spese sostenute per il periodo compreso tra il mese di giugno e fino al 10 settembre di quest’anno per una durata minima di 5 giorni e una durata massima di 20 giorni, anche qualora non fossero consecutivi. 

Leggi anche:  Amici 21: la dedica di Aka7even a Mike Bird a tre mesi dalla morte

Il bonus centri estivi INPS è valido i figli tra i 3 e i 14 anni di queste categorie, anche se si tratta di orfani oppure di figli in affido. 

Bonus centri estivi INPS 2022: perché è necessario l’ISEE 

Il bonus centri estivi INPS è legato al valore dell’ISEE. Come sappiamo, l’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) è uno strumento largamente utilizzato in Italia per stabilire il diritto o meno a percepire bonus, prestazioni e agevolazioni. Possono, dunque, richiedere il bonus centri estivi tutti coloro che hanno ottenuto la certificazione ISEE 2022 a partire dal 1° gennaio di quest’anno. 

In questo caso, il valore dell’ISEE è indispensabile per determinare il posizionamento in graduatoria. Rimane comunque possibile, infatti, richiedere il bonus senza presentare un ISEE in corso di validità, ma in questo caso si verrebbe posizionati in coda alla graduatoria.

 Non solo, perché il valore della certificazione è anche importante per determinare la percentuale di rimborso spettante. In particolare, la percentuale del rimborso è:

del 100% per gli ISEE entro 8.000 euro; del 95% per gli ISEE da 8.000 a 24.000 euro; del 90% per gli ISEE fino a 32.000 euro; dell’85% per ISEE fino a 52.000 euro; dell’80% per ISEE che superano i 56.000 euro. 

In più, la percentuale dell’80% spetta anche qualora il richiedente non abbia presentato affatto la DSU. 

Leggi anche:  Colosimo (Fd'I): "Pronti a sostenere le imprese che creano lavoro"

Per bambini e ragazzi con disabilità, inoltre, è prevista una maggiorazione del 50%.

Bonus centri estivi INPS 2022: nuova finestra per le richieste, mancano poche ore

I termini per la presentazione delle domande per il bonus centri estivi INPS sono stati riaperti proponendo una nuova finestra per l’invio delle richieste. È possibile inviare domanda per l’agevolazione: 

a partire dal 27 giugno e fino alle ore 24 del 1° luglio 2022. 

Mancano, dunque, poche ore prima che il termine per l’invio delle domande scada definitivamente. 

Si ricorda che per inviare la richiesta è necessario collegarsi al sito dell’Istituto di Previdenza Sociale. Per accedere è indispensabile essere in possesso di credenziali, a scelta, SPID, CIE o CNS. Una volta effettuato l’accesso è possibile cercare la scheda prestazione “Centri estivi” e selezionare la voce “domande Welfare in un click”. 

Per eventuali problemi riscontrati nella compilazione della domanda è sempre possibile contattare il Contact Center INPS, che può essere chiamato gratuitamente da telefono fisso oppure a pagamento da rete mobile. 

Bonus centri estivi INPS 2022: graduatorie entro il 20 luglio e dove trovarle

La graduatoria dei richiedenti ammessi al bonus centri estivi dovrà essere pubblicata entro il 20 luglio sul sito dell’INPS. Per la graduatoria figli organi e disabili hanno diritto alla precedenza, così come anche i nuclei familiari che hanno un ISEE più basso. 

Leggi anche:  Riforme strutturali/La sintonia che serve tra politica ed economia

I rimborsi, invece, arriveranno alle famiglie che hanno richiesto e ottenuto il bonus entro il mese di dicembre di quest’anno. 

Ricordiamo che si tratta di 3.000 contributi da erogare, fino a un massimo di 100 euro a settimana.  

Infine, è importante ricordare che non si può beneficiare del bonus centri estivi INPS se vi è già stata la partecipazione al bando Estate INPSieme in Italia o all’estero. 

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook