Bonus fotovoltaico anche per il 2023: ma con novità importanti da sapere per non commettere errori

Anche nel 2023 sarà possibile sfruttare il bonus fotovoltaico ma solo per determinate categorie di immobili.

In molti scelgono di installare un impianto fotovoltaico per risparmiare sulla bolletta elettrica oppure pannelli solari termici per ridurre quella del gas.

bonus fotovoltaico
InformazioneOggi

Qualunque sia la scelta il risparmio è notevole anche se il costo iniziale, abbastanza alto, spesso è una delle cause di rinuncia. Per fortuna il governo ha stanziato dei bonus, ovvero dei contributi che permettono di ridurre le spese iniziali. Tra l’altro, il bonus fotovoltaico è stato prorogato anche per il 2023.

Bonus fotovoltaico anche per il 2023: ma non per tutti, ecco a chi è destinato

Nello specifico, il bonus fotovoltaico è un incentivo fiscale che può essere richiesto per l’installazione di pannelli solari fotovoltaici. In pratica, quei pannelli che catturano i raggi del sole e trasformano l’energia solare in energia elettrica.

Leggi anche:  A Casola Valsenio la prima Festa dell'Unità dell'Alta Valle del Senio: ospite Piero Fassino

Il bonus fotovoltaico può essere utilizzato da solo (quindi solo come sconto sulla spesa dei pannelli) oppure inserito all’interno degli altri bonus casa confermati per il 2023.

In questo caso, in base al bonus scelto la detrazione sarà del:

  • 110% (oppure del 70% o del 65%) della spesa sostenuta in 5 anni tramite sconto fattura o cessione del credito. Attenzione perché in questo caso, l’installazione del fotovoltaico deve avvenire in contemporanea ad altri lavori sull’immobile. Si tratta infatti di interventi trainanti tipici del Superbonus;
  • 50% con il bonus ristrutturazioni. In questo caso lo sconto si recupera in 10 anni nella dichiarazione dei redditi, purché la spesa non superi i 96mila euro. Questo bonus copre i costi sia dell’installazione sia del collaudo, mantenimento e messa in opera;
  • 50% con l’Ecobonus sulle spese di acquisto e installazione sostenute per l’impianto fotovoltaico. In questo caso, i lavori devono essere inseriti negli interventi riguardanti al miglioramento energetico dell’immobile.
Leggi anche:  Taglio del cuneo e meno tasse. Le grandi sfide del dopo Draghi

Attenzione alle scadenze

Come detto in precedenza, il bonus fotovoltaico può essere richiesto fino al 31 dicembre 2023, ma in realtà la scadenza non è uguale per tutti.

Infatti, per gli interventi effettuati da IACP (Istituti autonomi case popolari) e da cooperative la scadenza è il 30 giugno 2023. Qualora questi soggetti, entro il 30 giugno 2023, avessero completato il 60% dei lavori la scadenza sarebbe, invece, il 31 dicembre.

Riguardo ai condomini la scadenza è il 31 dicembre 2023 per i lavori ristrutturazione con il Superbonus del 110%. Invece, la scadenza del 31 dicembre 2024 per i lavori con il Superbonus 70%. Infine, il 31 dicembre 2024 per i lavori con il Superbonus 65%.

L’articolo Bonus fotovoltaico anche per il 2023: ma con novità importanti da sapere per non commettere errori proviene da InformazioneOggi.it.

Leggi anche:  No vax, in corso blitz contro Basta Dittatura

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News