Bonus fotovoltaico confermato per il 2023: ma solo per questa Regione ci sarà un nuovo incentivo

Il governo ha confermato ha confermato anche per il 2023 il bonus fotovoltaico con detrazioni fino a 110%.

Si tratta di inserire, all’interno dei bonus edilizi (bonus ristrutturazione 50%; Ecobonus 60% e Superbonus 110%) l’installazione dei pannelli fotovoltaici per risparmiare sui costi dell’energia elettrica.

bonus fotovoltaico
Canva

In più, però, una regione italiana otterrà un nuovo incentivo per i cittadini che installeranno pannelli solari sui tetti delle proprie case, ovvero una detrazione fino al 90% sulle spese sostenute. Ecco quel è la regione fortunata.

Bonus fotovoltaico confermato per il 2023: ma solo per questa Regione ci sarà un nuovo incentivo

Si tratta del Friuli-Venezia Giulia. La regione ha stanziato 100 milioni di euro per erogare un nuovo bonus che si aggiunge a quello nazionale. Gli incentivi copriranno le spese fino al 90% del totale, di cui 50% sarà garantita dallo Stato e 40% dalla Regione.

Leggi anche:  Qual è l’argento più prezioso? Ecco la risposta: “pazzesco”

Tra l’altro, la regione Friuli-Venezia Giulia non è nuova all’installazione di impianti che sfruttano energia rinnovabili. Infatti, dal 2020 al 2021 gli impianti in totale sono passati da 37mila a 40mila. Però le richieste nel corrente anno sono maggiori a causa dell’aumento dell’energia.

Mentre le notizie sul rinnovo del bonus fotovoltaico nazionale per il 2023 sono certe, bisogna dire che le modalità di accesso agli incentivi al Friuli-Venezia Giulia ancora non sono note. Si presume che le informazioni e la presentazione della domanda saranno disponibili a partire dal 2023.

A ogni modo, ecco come i cittadini italiani possono fruire del bonus fotovoltaico. La prima modalità è il bonus ristrutturazione valido fino al 2024 con una detrazione del 50% con un limite di spesa entro i 96mila euro. La detrazione sarà recuperata con rate annuali di uguale importo in dieci anni.

Leggi anche:  Inflazione al 7,3%: rivalutazione Pensioni a rischio taglio, ecco cosa può accadere

In alternativa, si può sfruttare l’Ecobonus (anche questo valido fino al 2024) con il limite, però, che la posa dei pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica sia combinata con i lavori di efficientamento energetico. Con questo bonus, spetta una detrazione sugli interventi effettuati pari al 50% o al 65%.

Infine, c’è il Superbonus con la sua detrazione del 110% sulle spese sostenute per l’installazione dei pannelli fotovoltaici. Si ricorderà che per sfruttare tale agevolazione i lavori devono essere accompagnati da un intervento trainate.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia

  1. Telegram – Gruppo
  2. Facebook – Gruppo

Inoltre, per ottenere la detrazione, tramite sconto in fattura o cessione del credito, bisogna anche intervenire sull’efficienza dell’edificio migliorandolo di almeno due classi energetiche.

Leggi anche:  Bonus 200 euro: quando e come verrà chiesta la restituzione all'Inps

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News