Bonus INPS 2022, donne casalinghe? Subito 468 a tutte!

Bonus INPS 2022 ancora in arrivo nell’anno in corso. Tutte le donne casalinghe occupate giornalmente nella cura della propria casa possono contare fin da subito su un nuovo aiuto mensile di 468 euro offerto dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. 

Ma c’è una novità: il sussidio spetta anche agli uomini occupati nelle faccende domestiche. Richiedibile anche un altro contributo da 500 euro spendibile in corsi di formazione. Scopriamo subito in cosa consistono e come averli.

La casa oltre ad essere il tuo nido è anche il tuo posto di lavoro? Se giornalmente ti dividi tra mille impegni dentro le quattro mura domestiche (cucinare, riassettare, lavare, stirare e via dicendo) sappi che ti spettano due Bonus INPS 2022 a disposizione di tutte le donne casalinghe d’Italia.

Uno di 468 euro, le cui regole di funzionamento sono dettate dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, l’altro da 500 euro voluto per incentivare la partecipazione delle donne a corsi di formazione utili all’acquisizione delle competenze richieste ai fini dello svolgimento di un futuro lavoro.

 Questo particolare Bonus INPS 2022 è indirizzato alle casalinghe d’Italia il più delle volte messe alla porta quando si presenta un’opportunità di lavoro perché non in possesso delle abilità digitali e informatiche richieste per lo svolgimento della mansione da occupare.

L’altro Bonus casalinghe 2022, invece, spetta esclusivamente alle donne e agli uomini under 67, a reddito basso.

Data qualche informazione specifica sui Bonus casalinghe INPS attivi e richiedibili nel 2022, esaminiamo nel dettaglio le due agevolazioni erogate dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

Anticipiamo sin da subito che stiamo parlando di due contributi molto diversi in termini di funzionamento e di requisiti da rispettare. 

Il primo dei due Bonus INPS 2022 rivolto alle donne casalinghe si potrà richiedere a prescindere dall’Indicatore della Situazione Economica Equivalente. In altre parole, non serve presentare l’ISEE per usufruire dei 500 euro messi a disposizione. 

Il secondo di 468 euro spetta, invece, alle casalinghe d’Italia in condizioni di difficoltà economica.

Ma vediamo subito quali sono le caratteristiche distintive di entrambi i Bonus INPS 2022 pensati per le casalinghe di tutt’Italia, quali requisiti occorre rispettare per essere ammessi a beneficio e come procedere per accedere a ciascuna delle agevolazioni messe in campo. 

Leggi anche:  Via Appia Nuova in tilt per un'auto in doppia fila: impediva la manovra di un bus

Bonus INPS 2022, 468 euro alle donne casalinghe: cos’è e tutto quello che c’è da sapere

L’introduzione del Bonus INPS 2022 rivolto a tutte le casalinghe non è datata. Risale al 2020 la sua entrata in scena come aiuto pensato per ammortizzare le difficoltà di quanti quotidianamente si prendono cura della propria casa. 

Volendo essere più precisi, il contributo erogato dall’INPS è diventato realtà per mezzo di una norma fatta confluire nel decreto legge numero 114 agosto 2020, anche se non si tratta di un vero e proprio Bonus.

Il provvedimento ha infatti portato alla costituzione di uno specifico Fondo pensato per finanziare la formazione delle donne casalinghe, ma anche degli uomini, spesso impossibilitati a trovare un lavoro per via delle scarse competenze possedute.

Dunque, un Bonus INPS 2022 che non si sostanzia nel pagamento di una somma mensile di denaro a favore delle casalinghe impegnate nelle mansioni domestiche, ma in un aiuto formativo voluto per facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro.

In altre parole, il Bonus INPS casalinghe 2022 da 480 euro non esiste. 

 La legge nostrana non prevede alcuna “retribuzione” mensile per chi dedica anima e corpo alla propria casa, ma solo un Fondo appositamente creato per promuovere la formazione delle casalinghe e dei casalinghi.

Bonus INPS 2022, Assegno sociale per tutte le casalinghe: quanto spetta? Ecco gli importi

Spesso e volentieri il Bonus INPS 2022 per le casalinghe viene confuso con l’Assegno Sociale destinato sempre alle stesse. Cerchiamo in questa sede di dare una corretta definizione dei due contributi eliminando ogni possibile dubbio.

Come chiarito nel precedente paragrafo, quando parliamo di Bonus casalinghe INPS 2022 ci riferiamo al Fondo voluto dal Governo per finanziare la formazione dei soggetti impegnati nei lavori domestici.

Il decreto di agosto 2020 ha difatti disposto la costituzione di un fondo per garantire alle donne e agli uomini (casalinghe e casalinghi) l’apprendimento di tutte le competenze necessarie a ricoprire un’eventuale posizione lavorativa. 

In Bonus INPS 2022 così formulato spetta, dunque, alle casalinghe che gratuitamente si occupano della propria casa, 24 ore su 24, o che accudiscono un familiare convivente.

Leggi anche:  “Biancaneve e i sette nani”, la magia del primo lungometraggio Disney

Caratteriste queste che distinguono il Bonus INPS 2022 rivolto alle casalinghe dall’Assegno Sociale sempre gestito ed erogato dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

Ma quest’ultimo in cosa consiste? 

L’Assegno Sociale altro non è che una somma di denaro di 468 euro corrisposta alle casalinghe donne e ai casalinghi uomini di età inferiore a 67 anni, in precarie condizioni reddituali.

Bonus INPS 2022, 468 euro alle donne casalinghe: chi sono i beneficiari

Il Bonus INPS 2022, ovvero l’Assegno destinato alle casalinghe da 468 euro, non viene erogato a tutti dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. Solo il rispetto di specifici requisiti autorizza l’accesso all’agevolazione.

I beneficiari, under 67 sia donne che uomini, dovranno certificare di non avere mai lavorato e di non aver raggiunto i contributi previsti per l’ottenimento dell’indennità pensionistica, anche minima.

Serve, poi, la cittadinanza nel territorio dello Stato o in un Paese membro dell’Unione Europea, oltre alla residenza in Italia da minimo 10 anni.

La loro individuazione viene fatta in base al reddito. Cosa significa? 

Il Bonus INPS 2022 andrà alle casalinghe e ai casalinghi single con un reddito inferiore a 6.085,30 euro. Le coppie invece non dovranno superare i 12.170,60 euro di reddito.

Bonus INPS 2022 casalinghe, a tutte le donne 500 euro da spendere in corsi di formazione. Ultime novità

Messo da parte l’Assegno Sociale INPS, passiamo al secondo Bonus casalinghe 2022. Stiamo parlando dell’aiuto di 500 euro concesso non in denaro, ma sotto forma di corsi di formazione alle casalinghe e ai casalinghi impegnati a titolo gratuito nelle faccende domestiche.

Soggetti che, il più delle volte, non dispongono delle competenze e delle abilità richieste per ricoprire un lavoro. 

Per questo motivo, l’INPS ha deciso di finanziare un pacchetto di corsi di formazione da offrire ai beneficiari del Bonus INPS 2022 in modo completamente gratuito, al solo scopo di migliorarne le competenze informatiche, digitali e non solo.

Alle donne casalinghe è quindi offerta la chance di immettersi nel mondo del lavoro in modo completamente gratuito, grazie alle abilità acquisite frequentando i corsi di formazione pensati dall’INPS.

Leggi anche:  La nostra paura è il loro cibo, ma sanno che perderanno

E il pacchetto è assai variegato. Si avrà la facoltà di sfruttare il Bonus INPS 2022 per accedere alle lezioni basi di funzionamento di un PC, dei siti web, altri corsi di comunicazione e via dicendo.

Bonus INPS 2022 da 500 euro: quali corsi per le casalinghe?

A questo punto viene spontaneo chiedersi quali sono i corsi di formazione previsti dal Bonus INPS 2022 da 500 euro. 

Innanzitutto, non c’è alcuna differenza fra la frequentazione in presenza o online. Entrambe le modalità sono coperte dal contributo. Esiste, invece, un numero di ore di lezione oltre le quali non si può andare: tre per ogni materia.

Il corso complessivo finanziate grazie al Bonus INPS 2022 previsto per le casalinghe non potrà superare l’anno.

Ma quali corsi si potranno seguire?

Le casalinghe avranno una vasta scelta di frequentazione: dai corsi sulla privacy a quelli sull’uso dei social, dai corsi base di utilizzo del PC a quelli sul funzionamento dei siti istituzionali (INAIL, Agenzia delle Entrate, INPS).

Spazio anche ai corsi sulla creazione di contenuti multimediali (gif, immagini, fogli di lavoro, etc.).

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook