Bonus ISEE basso/ Fino a dicembre è possibile richiederne ben tre, ecco quali

Sono previsti tre bonus per gli studenti e le famiglie a partire da settembre 2022. Vediamo quali sono e come richiederli. Il governo ha confermato di voler sostenere con misure di welfare alcune famiglie e studenti che hanno un indice ISEE molto basso. Gran parte di questi bonus li conosciamo già, ma vediamo com’è possibile poter ottenere queste agevolazioni in maniera cumulativa.

Bonus ISEE basso: due bonus da 660 euro

Anche se gli aiuti e tutte le misure di welfare sono state ridotte a partire dal giugno 2022 in poi, in maniera graduale, così come ha deciso la Commissione Europea, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Roberto Garofoli ha assicurato che il sostegno è confermato anche nei prossimi mesi. Infatti è stato riconfermato il bonus trasporto fino a 60 euro che è rivolto a studenti e cittadini che intendono sfruttare i mezzi pubblici per spostarsi nei progetti casa a scuola oppure casa lavoro. Infatti il bonus usufruibile da tutte quelle persone che fanno un uso costante dei mezzi pubblici per finire scolastici o lavorativi ed è utilizzabile per il calendario scolastico 2022-2023.

Leggi anche:  Corruzione nella Protezione civile pugliese: Lerario sospeso dal servizio

Inoltre fino al 24 ottobre sono ancora aperte le iscrizioni per ottenere il bonus psicologo che eroga un contributo di 200, 400 oppure 600 euro in base alle idee.

I 3 bonus autunno infatti garantiscono un rimborso di 60 sull’abbonamento del trasporto pubblico ed è destinato alle persone che hanno un ISEE fino a 35 mila euro, il bonus psicologo invece è destinato a quelle famiglie che hanno un ISEE fino a 40.000 euro.

Bonus ISEE basso: acqua, luce e gas

Infine per l’autunno è anche possibile usufruire dello sconto in bolletta grazie alla proroga del bonus acqua luce e gas che è destinato:

Leggi anche:  Elezioni, la previsione sui risultati: potrebbe cambiare tutto con il voto di indecisi e astensionisti
  • alle famiglie con un reddito inferiore ai 12.000 euro;
  • oppure alle famiglie numerose che hanno un reddito fino a 20.000 euro;
  • coloro che sono percettori del reddito di cittadinanza;
  • chi percepisce la pensione di cittadinanza.

Lo sconto sulla luce l’acqua e il gas infatti è molto utile in un momento come questo dove il gas è arrivato a costare 315 euro a megawattora pesando sui bilanci di famiglie e imprese, come il caso dell’azienda la fiammante che è stata raggiunta da una bolletta di quasi un milione di euro rispetto a un anno fa dove pagava 120 mila euro.

Leggi anche:  Lavoro in Calabria, pubblicato doppio bando da 35 milioni: opportunità per over 55 e percettori del reddito di cittadinanza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook