Bonus psicologo 2022: boom di richieste in poche ore, i fondi non bastano per tutti

A due giorni dall’apertura delle domande per il bonus psicologo, l’INPS fa sapere che le richieste presentate al momento sono più di 110.000. I fondi stanziati, 10 milioni di euro, non bastano a coprirle tutte e molti resteranno esclusi. La graduatoria sarà formata dal 24 ottobre 2022 secondo l’ordine cronologico di invio e in base al valore ISEE.

Bonus psicologo 2022, boom di richieste in poche ore. A due giorni dall’apertura della procedura sono state presentate 113.343 domande.

Lo rende noto l’ufficio stampa dell’INPS tramite un post pubblicato sul profilo LinkedIn ufficiale. I dati sono aggiornati alle ore 9:30 del 27 luglio 2022.

Un enorme successo, dunque, per il bonus psicologo se non fosse che i fondi stanziati non saranno sufficienti a coprire tutte le domande presentate per il contributo fino a 600 euro a sostegno delle spese di psicoterapia.

Sono 10 milioni di euro le risorse totali messe a disposizione, e anche ipotizzando che ad ogni domanda venga assegnato il contributo minimo, 200 euro, più della metà dei richiedenti sarà esclusa.

In ogni caso la graduatoria sarà stilata dal 24 ottobre 2022, alla scadenza delle domande, seguendo l’ordine cronologico di invio e dando precedenza ai valori ISEE più bassi.

Leggi anche:  Aquacoltura, da AdriAquaNet innovative soluzioni

Bonus psicologo 2022: boom di richieste in poche ore, i fondi non bastano per tutti

La procedura di domanda per il bonus psicologo è attiva dal 25 luglio 2022, come comunicato dall’INPS nel messaggio n. 2905.

Possono fare domanda per il contributo fino a 600 euro a sostegno delle spese di psicoterapia tutte le persone con un valore ISEE fino a 50.000 euro. La procedura è disponibile sull’apposito portale accessibile dal sito dell’INPS, accedendo con SPID, CIE o CNS, oppure tramite il contact center.

A poche ore dall’apertura dei termini, l’ufficio stampa dell’Istituto ha annunciato, tramite un post sul profilo LinkedIn ufficiale, che alle ore 9:30 del 27 luglio 2022 sono 113.343 le domande totali presentate.

Lombardia e Lazio le Regioni da cui proviene il maggior numero di richieste, rispettivamente 18.937 e 12.949.


Domande totali bonus psicologo al 27 luglio 2022

L’importo del contributo per i beneficiari sarà ripartito in base al valore ISEE secondo le fasce individuate dal decreto attuativo:

  • 600 euro per ISEE sotto i 15.000 euro;
  • 400 euro per ISEE tra 15.000 e 30.000 euro;
  • 200 euro per ISEE tra 30.000 e 50.000 euro.

Considerando che le risorse a disposizione per l’attuazione del bonus psicologo sono 10 milioni di euro appare evidente che molti dei richiedenti resteranno esclusi dall’agevolazione.

Leggi anche:  Biancaneve e il Cacciatore film stasera in tv 12 gennaio: cast, trama, streaming

Anche ipotizzando che ad ogni domanda presentata venga assegnato il contributo minimo previsto, 200 euro, più della metà delle richieste non potrebbe essere accolta.

Bonus psicologo 2022: graduatoria disponibile dal 24 ottobre

La graduatoria dei beneficiari del bonus psicologo sarà disponibile alla chiusura della procedura di domanda, in scadenza il 24 ottobre 2022.

C’è ancora molto tempo per presentare la propria richiesta per il contributo fino a 600 euro, ma bisogna tenere in conto che la graduatoria sarà stilata seguendo l’ordine cronologico di invio delle richieste dando precedenza alle persone con il valore ISEE più basso.

I beneficiari in graduatoria avranno 180 giorni di tempo per fruire del bonus. Riceveranno un codice univoco da comunicare al professionista ad ogni seduta, che fornisce il resoconto sulla somma ricevuta e l’importo utilizzato.

Dopo lo svolgimento della sessione, lo psicoterapeuta inserisce sulla piattaforma INPS il codice univoco, l’importo e la data. Il pagamento, massimo 50 euro a seduta, sarà erogata direttamente dall’INPS. L’Istituto stesso comunicherà poi all’interessato l’importo utilizzato e quello ancora a disposizione.

Leggi anche:  Xi sperimenta la "Terza via" cinese, così Pechino cerca di sedurre l'Asia

Le risorse a disposizione probabilmente non basteranno per tutti, ma la forte adesione all’iniziativa fa capire il bisogno della popolazione per un servizio del genere. La salute mentale è uno dei temi al centro della sfera pubblica e assume sempre più rilevanza. Resta da vedere se il Governo si muoverà in questa direzione destinando nuovi fondi al bonus.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook