Bonus sociale e titolare delle utenze deceduto, come fare per non perdere i soldi

Bonus sociale e titolare delle utenze deceduto, come fare per non perdere i soldi

Il Bonus sociale è rivolto nuclei familiari che possiedono i requisiti previsti, ma cosa succede se l’intestatario delle utenze è deceduto?

Il Bonus sociale, sulle bollette e le utenze domestiche, per l’anno 2023 è rivolto a una platea di beneficiari più estesa.

Bollette alte e bonus sociale
Bonus Sociale – InformazioneOggi.it

Tale situazione è possibile perché il limite ISEE per l’accesso al bonus sociale è passato a 15mila euro.

Cosa succede al Bonus sociale in caso in cui l’intestatario delle utenze è deceduto?

In questo articolo tratteremo il caso del Bonus sociale quando decede l’intestatario del contratto delle utenze.

Quando muore il titolare di un contratto di fornitura di luce o gas bisogna effettuare il cambio di intestazione, che non è molto costoso o difficile. Tale passaggio è necessario per la continuazione del beneficio del Bonus sociale.

Leggi anche:  Conte: "Buttati fuori da Palazzo per promesse mantenute"

Nella casistica della morte dell’intestatario del bonus sociale e con il seguente cambio di intestazione ci sono due possibili uscite.

La prima necessita quando il nucleo familiare che beneficia del bonus sociale è lo stesso, sia prima del momento del decesso dell’intestatario, che successivamente.

In questo caso l’ISEE da far riferimento è quello del nucleo familiare, ma deve essere aggiornato togliendo la persona che non c’è più.

Bisogna anche mettere in conto che un soggetto in meno nel nucleo familiare può anche causare un aumento del valore ISEE.

Di fatti meno è numeroso il nucleo familiare più è alto il valore ISEE.

Bonus sociale e subentro

In caso di subentro alle utenze da parte di un altro soggetto è necessario verificare che questo rientri nei valori ISEE richiesti per ottenere il Bonus sociale.  Anche in questa situazione, bisogna presentare un nuovo modello ISEE per verificare il rispetto di tutti i parametri. Questo comporta una nuova richiesta del Bonus sociale.

Leggi anche:  I lavoratori del turismo hanno 3 giorni per chiedere questo Bonus che ristora il 65% delle spese sostenute nel 2020 2021

Per entrambi i casi il nuovo modello ISEE non sarà mai uguale a quello precedente, visto che la diminuzione dei membri del nucleo familiare non comporta una diminuzione del valore ISEE.

Se hai dubbi o vuoi porre una domanda di carattere previdenziale, fiscale e legge 104, invia qui il tuo quesito.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità – 104 e news

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Cristina, la giovane donna muore in Moldavia per la fecondazione assistita

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News