Brescia, abbonamenti bus: sconto 50% per gli studenti universitari

Brescia. Il nuovo Anno Accademico si appresta ad iniziare con una grande novità per gli studenti universitari che – grazie alla solida collaborazione tra Comune di Brescia, Gruppo Brescia Mobilità e tutte le Istituzioni Universitarie Bresciane (Università degli studi di Brescia, Università Cattolica del Sacro Cuore – sede di Brescia, Accademia di Belle Arti “Santa Giulia”, LABA – Libera Accademia di Belle Arti di Brescia e Conservatorio di Musica “Luca Marenzio”) – potranno godere di una speciale agevolazione.

Infatti, lo sconto, che già da diversi anni veniva loro proposto sull’acquisto degli abbonamenti annuali al trasporto pubblico, viene ulteriormente incrementato fino a raggiungere il 50% dell’importo.
Un passo importante, che rappresenta un grande e significativo incentivo all’utilizzo del mezzo pubblico da parte degli universitari che, ben oltre 22 mila, rappresentano non soltanto una quota consistente dell’utenza del trasporto pubblico bresciano ma anche un target che, per sensibilità ed età, va assolutamente indirizzato verso un uso ambientalmente sostenibile degli spostamenti.

Leggi anche:  Il Movimento 5 Stelle Umbria riparte dai territori, ad Assisi l'assemblea regionale sulla riorganizzazione
locandina sconto abbonamenti

Una categoria, quella degli universitari, che, nel tempo, ha sicuramente dimostrato di apprezzare l’utilizzo di autobus e metropolitana – come conferma il trend di acquisto degli abbonamenti a loro riservati, in continua crescita fino all’anno accademico 2019/2020 – ma che si intende consolidare e rafforzare, soprattutto dopo gli anni difficili vissuti a causa dell’emergenza sanitaria.
Tali significative agevolazioni si sono rese possibili grazie da un lato all’intervento dell’Amministrazione comunale, che da tempo destina a questo proposito oltre 47 mila euro, e del Gruppo Brescia Mobilità e dall’altro al significativo incremento di risorse da parte delle Istituzioni Universitarie Bresciane, che passano dai 100 mila euro complessivamente stanziati fino allo scorso anno ai 225 mila euro del nuovo anno accademico.

A differenza di quanto accadeva in passato, non vi sarà pertanto più alcuna distinzione tra matricole e iscritti agli altri anni.
A tutti gli studenti iscritti ad un Ateneo con sede a Brescia verrà offerta la stessa possibilità: acquistare abbonamenti annuali a metà prezzo per viaggiare in metro e in bus all’interno della città (Zona 1) o dell’intera area urbana (città + 14 comuni dell’hinterland: Zona 1+2).
L’abbonamento annuale di Zona 1 costerà 130 euro anziché 260, mentre quello di Zona 1+2 costerà 205 euro anziché 410.

Leggi anche:  Tracce Maturità 2022, le abbiamo cercate per voi: ecco quali sono le più probabili di quest'anno

E dato che le esigenze degli universitari sono molto diverse, ogni studente potrà scegliere la data di inizio della validità del proprio abbonamento: il titolo di viaggio potrà essere infatti acquistato con validità a partire dal 1° settembre oppure dal 1° ottobre o dal 1° novembre.
Per sottoscrivere gli abbonamenti, è prevista la possibilità di procedere comodamente da casa: lo shop online del Gruppo Brescia Mobilità permette ai nuovi abbonati di richiedere la Omnibus Card con consegna gratuita a domicilio e a tutti di acquistare il proprio abbonamento, caricando la dichiarazione di frequenza di un corso universitario (o la dichiarazione di impegno all’iscrizione ad un corso universitario per le matricole) direttamente via web.
Sarà comunque possibile sottoscrivere l’abbonamento anche presso gli Infopoint del Gruppo Brescia Mobilità presentando la documentazione richiesta.

Leggi anche:  Migliori serie Netflix di settembre, novità e ritorni

Per gli studenti delle università bresciane che utilizzano saltuariamente i servizi di trasporto pubblico sono inoltre a disposizione pacchetti a prezzo agevolato da 50 corse (con validità 3 mesi o 6 mesi) o da 100 corse (con validità 9 mesi), che permettono di viaggiare in Zona 1 o in Zona 1+2.
Confermata anche per tutti gli studenti degli Atenei di Brescia che presentano documentazione di iscrizione ad un corso universitario una speciale agevolazione per l’utilizzo di Bicimia, il servizio di bike sharing che conta 92 postazioni capillarmente diffuse sul territorio cittadino: non viene infatti richiesto il pagamento della cauzione di 25euro, ma solo il versamento dei 5euro di credito per l’utilizzo del servizio, che – si ricorda – è gratuito nei primi 45 minuti di utilizzo.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook