BTP Italia: buona la prima, raccolti 3,4 miliardi il primo giorno

Partenza sprint per il nuovo BTP Italia, che viene collocato dal Tesoro sul mercato MOT di Borsa Italiana dal 20 al 22 giugno al pubblico retail ed il 23 giugno agli istituzionali. Nel primo giorno di prenotazione, sono stati raccolti circa 3,4 miliardi di euro per un totale di 88mila contratti. Un quantitativo cospicuo che, se mantenuto, porterebbe gli ordinativi ad oltre 10 miliardi, avvicinando il precedente record.

L’asta recedente del BTP Italia si era tenuta nel 2020, l’anno della pandemia, che aveva visto gli investitori retail molto interessati al titolo, con prenotazioni complessive per 22 miliardi, di cui 14 miliardi dalla clientela retail e 8 miliardi dagli Istituzionali.

Questa nuova edizione poterebbe dunque eguagliare quel successo, anche per effetto dei rendimenti interessanti offerti dal nuovo titolo, in un contesto di tassi di interesse crescenti, ed alla luce dell’annunciato scudo anti-spread della BCE, che avvantaggerebbe particolarmente i BTP italiani.

Leggi anche:  Superbonus 110%: è uscita la maxi guida del Fisco sull'agevolazione fiscale

Sicuramente il BTP Italia ha in sé le ragioni del suo successo, poiché è un titolo agganciato all’inflazione, una caratteristica da non sottovalutare in un contesto di inflazione che viaggia a cavallo dell’8%. In più, il BTP Italia offre, fra rendimento minimo e premio fedeltà, un ritorno piuttosto interessante.

Il MEF ha indicato nell’1,6% il tasso cedolare (reale) annuo minimo garantito, ma il tasso definitivo sarà stabilito all’apertura della quarta giornata di emissione, nella mattinata di giovedì 23 giugno, e potrà essere confermato o rivisto al rialzo rispetto a quello minimo a seconda della domanda.

La caratteristica più appetibile di questa nuova emissione è il doppio premio fedeltà. Per coloro che sottoscriveranno il Titolo in questa fase e lo deterranno fino a scadenza, quindi per l’intera durata degli 8 anni, è previsto un premio fedeltà complessivo pari all’1% del capitale investito: al termine dei primi quattro anni (28 giugno 2026), il MEF corrisponderà un premio fedeltà intermedio pari allo 0,4% del capitale nominale acquistato non rivalutato; alla scadenza del titolo (28 giugno 2030), agli investitori retail che hanno continuato a detenere il titolo, sarà corrisposto un premio finale pari allo 0,6% del capitale nominale sottoscritto non rivalutato.

Leggi anche:  Diretta/ Reggio Emilia Venezia (risultato 40 - 35) video tv: distanze più strette

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Noi siamo tutto film stasera in tv 11 maggio: cast, trama, recensione, streaming

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook