BUONI CARBURANTE AI LAVORATORI DIPENDENTI NEL 2022

In sintesi, il “Decreto Ucraina”, al fine di contrastare l’impatto derivante dall’aumento dei prezzi del carburante, ha disposto un potenziamento della detassazione prevista dall’art. 51, co. 3, del Tuir; in particolare per il 2022:
– l’importo del valore dei buoni benzina ceduti gratuitamente dei datori di lavoro privati ai dipendenti
– non è imponibile nel limite di 200 € per singolo lavoratore
senza necessità di preventivi accordi con la generalità dei lavoratori (può essere corrisposto “ad personam”).

L’agevolazione spetta per il solo anno 2022, nel senso che in tale periodo:
– deve intervenire la cessione gratuita dei buoni
– non anche l’utilizzo del buono carburante.

Leggi anche:  Revoca Reddito di Cittadinanza per nuova auto: e adesso?

 

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Boom di assunzioni e importanti opportunità di lavoro nei concorsi pubblici

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook