Cagliari, i giovani: ‘Reddito di cittadinanza? No, vogliamo fare i camerieri ma dateci le paghe giuste’

No, non tutti i giovani sono attratti dal reddito di cittadinanza. Certo, stando ai racconti del ristoratori sardi, molti preferiscono evitare di dover portare piatti e servire clienti a pranzo o a cena e intascano, mensilmente, centinaia di euro grazie al bonus pensato e introdotto dai 5 Stelle. Con l’estate 2022 alle porte, spuntano fuori i casi di ragazzi e ragazze che sono pronti, così dicono, a rimboccarsi le maniche. E fare i camerieri. Michela Garau ha 26 anni ed è di Capoterra: “Ho già fatto varie esperienze lavorative e stagioni, per esempio a Olbia. Purtroppo, sempre in nero, anche quando ho lavorato come lavapiatti”, racconta. “Sono stata tre giorni in Francia, per lavorare in un ristorante, mi hanno dato duecento euro, più che in Sardegna. Sto cercando lavoro come cameriera, in ristorante o, in hotel, ai piani, o come aiutante in cucina. Non ho il reddito di cittadinanza e non lo voglio, vivo ancora con i miei genitori. A Cagliari non posso permettermi di pagare una stanza e non ho la macchina. Ripeto, non voglio il reddito ma lavorare, basta che paghino bene. Per otto ore sono troppo pochi venticinque euro, devono darmene almeno 50”, sostiene, “così sono disponibile a lavorare mattina e sera. Ho un diploma da odontotecnico in tasca, non mi sono potuta permettere l’università”.

Leggi anche:  Vendite sui mercati europei con ribasso petrolio. Timori per recessione

 

 

E c’è anche chi è disposto a fare tanti chilometri per venire in Sardegna e lavorare come cameriere. Nabil Ben Grira, 32 anni, è nato in Tunisia e parla cinque lingue: “Ho lavorato in Brasile, all’aeroporto. In Belgio ho fatto il cameriere in pizzeria, cinquanta euro sicuri per dieci ore al giorno, ma non è molto. Attualmente sono a Lisbona, in Portogallo. A Cagliari ho una mia cara amica, voglio venire e lavorare come cameriere, dando il massimo per costruirmi un futuro”. Lavorare, quindi, niente reddito di cittadinanza: “No”, conferma il giovane. “Voglio guadagnare per ciò che potrò fare e dare una mano alla mia famiglia rimasta in Tunisia, papà, mamma, due sorelle e tre fratelli. Parlo arabo, italiano, inglese, francese e portoghese: spero che il mio sogno possa realizzarsi”.

Leggi anche:  Non sono stata io film stasera in tv 17 maggio: cast, trama, streaming

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Poste Italiane, ancora problemi: tante segnalazioni, cosa sta succedendo?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook