Calendario scadenze Smart-working 2022: fino a quando si potrà lavorare da casa?

Dopo la nuova impennata dei contagi da Covid-19, la proroga dello smart-working non può che essere una decisione saggia. È quanto disposto dal protocollo firmato lo scorso 30 giugno che aggiorna e rinnova i precedenti accordi su invito del Ministro del lavoro e delle politiche sociali e del Ministro della salute.

Nei giorni scorsi, TuttoLavoro24.it aveva anticipato le indicazioni in merito a mascherine e controllo temperatura negli ambienti di lavoro. Vediamo in questa sede quali sono le nuove scadenze fissate dal protocollo per il lavoro da remoto. Gli articoli da prendere a riferimento sono l’11 (“lavoro agile“) e il 12 (“lavoratori fragili“).

Smart-working 2022: fino a quando?

Una delle misure adottate per contrastare la diffusione del contagio da Covid-19 è, appunto, lo smart-working. Per i lavoratori fragili, maggiormente esposti ai rischi derivanti dalla malattia, la sua scadenza è per adesso fissata al 31 luglio 2022 (a patto che tale modalità sia compatibile con l’attività prestata).

Alla stessa data del 31 luglio è fissato il termine entro il quale è consentito ai genitori di figli under 14 di lavorare in smart-working. A condizione, sempre, che tale modalità di lavoro sia compatibile con l’attività svolta e che nel nucleo familiare non sia presente un genitore non lavoratore.

Leggi anche:  Centrosinistra, le distanze tra i possibili alleati: dal Rdc all'ambiente

Attualmente, il regime di smart-working semplificato (ossia senza bisogno di stipula degli accordi individuali tra datore e lavoratore) è vigente fino al 31 agosto 2022.

Smart-working 2022: possibile una proroga?

Ma proprio per la sua comprovata efficacia, le parti sociali manifestano l’auspicio che lo smart-working possa prolungarsi, in particolare per i più fragili. La data segnalata è quella del 31 dicembre 2022. Il protocollo sollecita infatti i datori di lavoro, in accordo con il medico competente, a prolungare il lavoro agile fino a fine anno e ad adottare specifiche misure prevenzionali e organizzative per tutelare questa specifica platea.

Tuttavia, restano ancora da sciogliere alcuni nodi: in caso di accordo aziendale che prevede il lavoro da remoto limitato ad alcuni giorni della settimana, per esempio, è possibile limitare il diritto del lavoratore/genitore e del lavoratore fragile allo smart-working solo alle giornate in cui tale possibilità è prevista per gli altri dipendenti? La norma direbbe che tali categorie devono aver garantito uno smart-working integrale, ma questo non sempre è possibile. Alcune attività, per esempio, richiedono per forza un lavoro in presenza.

Leggi anche:  Taglio ai costi del pellet, il risparmio si può ancora ottenere: bonus, acquisti online e trucchetti

Vedremo dunque quali saranno gli sviluppi al riguardo e come le parti sociali intenderanno muoversi. Le misure verranno riesaminate entro il 31 ottobre.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News.

Resta connesso con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].

Fonte e diritti articolo

Leggi anche:  "Aumentare stipendi e pensioni ". Ecco il piano del Cav

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook