Cammino di San Vili: 100 chilometri di trekking inclusivo

Trento, 22 giu. (askanews) – Cento chilometri tra Madonna di Campiglio e Trento, da coprire a piedi lungo lo storico cammino dedicato a San Vigilio -San Vili, patrono del capoluogo trentino- da percorrere insieme: vedenti e non vedenti. E’ il cuore della Special Week che dal 21 al 26 giugno, tra camminate ed eventi, riconferma al pubblico che la disabilità può essere un valore aggiunto, e ai partecipanti tutti offre, in mezzo alla natura, una profonda lezione di vita. “L’idea del cammino di Sal Vili-Special Week nasce da una amicizia e da un rapporto anche professionale. L’obiettivo è di far vivere la montagna davvero a tutti, senza tirare su barriere, ma rendendola davvero accessibile e fruibile. I sentieri ci sono e ci vuole davvero poco per renderli accessibili a tutti. Vogliamo quindi far vivere questi cento chilometri e anche coinvolgere le comunità sul tema dell’accessibilità e sensibilizzarle”.I partecipanti alla camminata sono arrivati da diverse regioni di Italia motivati dalla scelta di mettersi in gioco immergendosi in paesaggi da apprezzare davvero con tutti i sensi. “E’ sicuramente una sfida: è la prima volta che lo facciamo con un gruppo numeroso e così variegato – racconta Filippo Zibordi, accompagnatore del Cammino di San Vili – Ciascuno ha delle facoltà diverse, cercheremo quindi di farci forza nello stare insieme giorno dopo giorno. Sono certo che ogni tappa ci porterà novità e socperte e tante esperienze belle tra di noi e con il territorio che attraversiamo”.”Per me vuol dire mettermi sempre in gioco – conferma una dei partecipanti – stare in contatto con la natura, ascoltare i rumori , ascoltare i sapori, e comunque stare insieme alla gente e alle persone. Gli accompagnatori poi sono delle persone stupende”.”Siam partiti tutti bene, daì, con le guide che ci hanno spiegato la conformità del territorio – aggiunge una seconda camminatrice – A me piace tantissimo camminare; avevo poi fatto il test per il cammino ad ottobre e mi sono convinta. Come dire: in montagna mi sento a mio agio”.L’iniziativa è proposta dalle diverse comunità e realtà turistiche dei territori attraversati – Parco Fluviale della Sarca; Aziende per il Turismo Madonna di Campiglio, Garda Dolomiti, Dolomiti Paganella e Trento Monte Bondone; comune di Tione, di Trento, di Vallelaghi; CAI-SAT; Parco Naturale Adamello Brenta Geopark – impegnati in progetti di sviluppo del turismo montano concretamente inclusivi. “Stiamo attivando diversi progetti sui sentieri per disabili – conferma Tullio Serafini, presidente dell’APT Madonna di Campiglio – Poi un progetto con Trentino Holiday per gli alberghi che possano essere pronti all’accoglienza di tutti; anche Trento Open è un’atra delle soluzioni che abbiamo trovato: insomma ci stiamo attivando affinché questi ragazzi possano godere al meglio il nostro territorio”.Le tappe della camminata coincidono con appuntamenti con ospiti speciali – atleti paralimpici, artisti, performer – che animano spettacoli e dialogano con il pubblico. Primo appuntamento a Trento: Simona Atzori, danzatrice, pittrice e scrittrice: “due piedi e un sorriso” come si autodefinisce. Poi via via, lungo il cammino, altri incontri, tra i quali la campionessa di paraclimbing Elisa Martin, gli alpinisti Rolando Larcher e Nieves Meroi.

Leggi anche:  Controcorrente, "cosa mi ha detto un contiano..." Il leghista Rinaldi smaschera il gioco di Giuseppi

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Gratta e Vinci rubato, i figli dell'ex tabaccaio: 'Siamo distrutti, attaccati per una cosa che non ci appartiene'

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook