Canone RAI fuori bolletta? Ecco chi non pagherebbe più

In grado di tenerci compagnia nelle più diverse situazioni, la televisione ci consente di attingere in modo facile e veloce ad informazioni di vario genere, in base ai propri gusti e interessi personali. Al fine di poter compiere tale semplice operazione, però, non è sufficiente avere in casa un televisore.

È necessario, infatti, anche pagare il canone Rai. Proprio quest’ultimo si rivela essere tra le imposte più odiate dai cittadini italiani con molti che si chiedono chi non pagherebbe più se, effettivamente, a partire dal 2023 dovessimo assistere all’addio dell’addebito del canone Rai in bolletta.

Canone RAI fuori bolletta? Ecco chi non pagherebbe più

Le nuove elezioni sono alle porte e proprio in base al nuovo governo che guiderà il nostro Paese si potrebbero aprire nuovi scenari per quanto riguarda il pagamento del Canone Rai. Non a caso sono in molti a chiedersi se l’importo del tributo nel 2023 dipenderà da chi vince le elezioni.

Leggi anche:  Bonus ristorazione 2022: aiuti fino a 30.000 euro per queste imprese

Sempre a proposito del canore Rai, inoltre, è bene ricordare che il prossimo governo si ritroverà subito a dover risolvere una questione che non può essere ulteriormente rinviata. Come richiesto dall’Unione Europea, in seguito all’adesione dell’Italia al programma del PNRR europeo, infatti, lo Stato dovrà essere più trasparente per quanto concerne le tasse che vengono pagate dai cittadini.

Tra queste si annovera propria il canone Rai che, in virtù della richiesta proveniente dall’Europa, potrebbe finire fuori dalla bolletta. Secondo la Commissione Europea, infatti, tale addebito va contro, appunto, al principio della trasparenza.

Da qui la necessità di un intervento ad hoc da parte del prossimo esecutivo, al fine di modificare le attuali modalità di riscossione.

In tale ambito quindi si fa sempre più largo l’ipotesi di un possibile addio del canone in bolletta, che potrebbe pertanto tornare ad essere pagato tramite bollettino oppure attraverso altre modalità ancora da definire.

Leggi anche:  Il primo confronto tra i leader politici (assente Conte) a Rimini

Chi ha diritto all’esonero

In attesa di vedere se, effettivamente, a partire dal 2023 ci ritroveremo a dire addio al canone Rai in bolletta, sono in molti, come già detto, a chiedersi chi, in tal caso, non pagherebbe più. Ebbene, a differenza di quanto sperato da molti, tale novità non dovrebbe portare assolutamente alla cancellazione del canone Rai.

Bensì, come già detto, cambierebbero semplicemente le modalità di pagamento. A non pagare più il canone Rai, pertanto, continuerebbero solamente coloro che già ad oggi hanno diritto, purché in possesso di determinati requisiti, alla relativa esenzione. Tra questi si annoverano le persone che non hanno alcun televisore in casa e le persone con più di 75 anni e con un reddito particolarmente basso.

Al fine di beneficiare dell’esonero dal pagamento del canone Rai, comunque, non è sufficiente essere in possesso dei requisiti richiesti per vedersi riconoscere tale agevolazione. Bisogna bensì presentare apposito modulo all’Agenzia delle Entrate. In questo modo è possibile spiegare i motivi della richiesta e vedersi riconoscere, appunto, il diritto a non pagare una delle imposte più odiate dagli italiani.

Leggi anche:  'Vi spiego come trovare lavoro grazie al cibo di lusso'

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook