Cashback semestrale parte il 1 gennaio 2021: come funziona e requisiti


Partirà domani, primo gennaio 2021, il cosiddetto cashback semestrale di Stato. Mentre gli italiani hanno a disposizione le ultime ore dell’anno per raggiungere la quota di 10 transazioni con acquisti elettronici per accedere al cashback di Nataleattivo dallo scorso 8 dicembre -, si guarda quindi già al futuro. Per una manovra del Governo che, come noto, punta proprio ad incentivare gli acquisti elettronici con i metodi di pagamento digitali. Scopriamo allora insieme come funziona nel dettaglio.

Come richiedere il cashback semestrale 2021

Prima di tutto, è importante ricordare che il cashback semestrale si articola in due diverse tranche – da qui il nome -, mentre il rimborso rimarrà invariato e pari al 10% sugli acquisti effettuati con carte di credito, debito, prepagate, Bancomat ed app in negozi, bar, ristoranti, supermercati, artigiani e professionisti. Restano sempre esclusi gli acquisti online, ma cambiano i requisiti rispetto al precedente cashback di Natale. Per andare ad ottenere il rimborso dal Governo, infatti, bisognerà effettuare 50 pagamenti nel corso di sei mesi con i metodi registrati nell’app Io, e avere così diritto all’erogazione di un massimo di 150 euro sull’IBAN precedentemente associato – sempre tramite l’applicazione. Di conseguenza, ogni anno si potranno ricevere massimo 300 euro sul proprio conto corrente.

Ovviamente, come ricordano le note di Governo, sarà possibile richiedere il cashback semestrale attivo dal 1 gennaio 2021 anche per coloro che hanno scelto di non richiedere quello di Natale di 150 euro – e ricordiamo in scadenza oggi, 31 dicembre 2020. In questo caso sarà necessario munirsi di SPID o Carta d’Identità Elettronica, scaricare l’app Io dall’App Store di iOS ed il Play Store di Android, e seguire la procedura presente a schermo. Qui bisognerà scegliere i metodi di pagamento che dovranno concorrere al calcolo del rimborso ed il codice IBAN dove sarà accreditato il rimborso dall’Agenzia delle Entrate. Esistono in ogni caso metodi alternativi per procedere alla registrazioni che vanno a bypassare lo SPID, e di cui vi abbiamo parlato in questo articolo dedicato. La partecipazione è volontaria e riservata ai residenti italiani con almeno 18 anni di età.

Fonte e diritti articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Enable referrer and click cookie to search for pro webber