C’è tempo fino al 31 marzo per iscriversi a questo concorso ISTAT per 100 collaboratori con solo il diploma

Nuove opportunità di lavoro stanno emergendo giorno dopo giorno in questo 2022. Non solo per figure più specializzate con la laurea e anni di esperienza, ma anche per diplomati. Abbiamo già parlato ad esempio delle offerte di lavoro attualmente aperte in Poste Italiane. Oggi parleremo di un nuovo concorso indetto dall’Istituto Nazionale di Statistica.

L’ISTAT ha indetto un concorso pubblico per collaboratori tecnici enti di ricerca. Figure CTER di sesto livello con contratto a tempo pieno e indeterminato. Un’occasione davvero da non perdere visto che 20 unità tra i vincitori potranno essere assegnate agli Uffici Territoriali.

Vediamo come iscriversi al concorso e quali requisiti sono richiesti per poter accedere. Un’opportunità davvero interessante perché non c’è alcun limite di età. Ovviamente è richiesta l’idoneità psico-fisica per svolgere le mansioni legate alla figura professionale. Per questo l’Istituto si riserva di sottoporre a visita medica i vincitori del concorso.

C’è tempo fino al 31 marzo per iscriversi a questo concorso ISTAT per 100 collaboratori con solo il diploma

Tra i requisiti bisogna essere cittadini italiani o di uno degli stati membri dell’Unione Europea. Ma anche i familiari di suddetti cittadini che siano in possesso di regolare permesso di soggiorno. Come anche cittadini di Paesi terzi con permesso di soggiorno di lungo periodo o titolari di status di rifugiato.

Leggi anche:  Un passo dal cielo 6 - I guardiani dal 1° aprile su Rai 1

Basta solo il diploma di scuola secondaria di secondo grado, quindi licei e istituti tecnici o professionali. L’idoneità psicofisica già citata, non essere esclusi dall’elettorato politico attivo e il pieno godimento dei diritti civili. Importante requisito è non aver riportato condanne penali che impediscano di avere un rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione. Ma anche non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione.

Come presentare la domanda

Ci si può iscrivere al concorso solo in modalità telematica utilizzando lo SPID, la CIE con PIN abilitato. Basterà compilare l’apposito modulo sul sistema di Selezioni On Line e seguire le istruzioni riportate nel manuale utente. Ma anche dal sito ufficiale cercando il bando nella sezione Amministrazione Trasparente.

Leggi anche:  Antonio Medugno spiffera tutto a Lulù | Ecco cosa faceva Manuel ‘alle sue spalle’

Il concorso prevede una prova scritta e il punteggio massimo è 100 punti, di cui 30 assegnabili da titoli. Quindi titoli di studio ulteriori rispetto ai richiesti e eventuali esperienze lavorative inerenti. La prova scritta di 60 minuti prevede 56 domande a risposta multipla. Gli argomenti saranno elementi di informatica, elementi di statistica, elementi di comunicazione pubblica e digitale e Old & New media. Ma anche capacità logico-deduttive, organizzazione e attività dell’ISTAT. Inoltre 5 delle 56 domande verranno proposte in lingua inglese.

Quindi anche se c’è tempo fino al 31 marzo per iscriversi meglio affrettarsi per non perdere questa ghiotta occasione. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il bando completo sul sito ufficiale.

Leggi anche:  Enzo Iacchetti, da anni il suo vero ‘amore’ è solo lui: chi è Lucino

Approfondimento

In arrivo contratti a tempo indeterminato anche solo con la licenza media o con il diploma per questo bando atteso da tantissimi

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte notizie di attualità e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli del giorno da fonti attendibili, così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e sui contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook